Ribaltone a sorpresa: la Ferrari ufficializza il nuovo pilota

La Ferrari ha annunciato grandi cambiamenti nel team: la squadra si allarga in vista del prossimo mondiale 

Manca quasi un mese all’attesissimo Mondiale di Formula 1, una competizione che la Ferrari vuole tornare a vincere a distanza di troppi anni. Difficile dire in questo momento se la Scuderia di Maranello abbia le carte in regola per mettere in difficoltà la temibile Red Bull di Verstappen-Perez, ma i tifosi sperano sempre in questo grande sogno.

Ferrari annuncio nuovi piloti riserva e sviluppo
La Ferrari allarga la squadra dei piloti (LaPresse) – Arabonormannaunesco.it

La scorsa settimana è arrivato l’annuncio del rinnovo contrattuale di Charles Leclerc, un segnale importante all’insegna della continuità che fa capire ulteriormente quanto la Ferrari abbia fiducia nelle capacità di guida del monegasco.

Oltre all’annuncio relativo al rinnovo del pilota, la Ferrari stessa ha comunicato novità importanti sui prossimi piloti di riserva e sviluppo, due ruoli molto delicati e che storicamente la Scuderia ha sempre valorizzato appieno.

Ferrari, decisi i nuovi piloti di riserva e sviluppo

La Ferrari ha deciso di allargare, e quindi potenziare, il suo team: sono stati annunciati i nuovi piloti che andranno a occupare il ruolo di reserve e development driver. Per quanto riguarda il pilota di riserva, quindi di colui il quale potrebbe prendere il posto di uno dei due titolari in caso di necessità, la Scuderia ha annunciato che al fianco di Antonio Giovinazzi e Robert Shwartzman ci sarà Oliver Bearman, pilota della Scuderia Ferrari Driver Academy impegnato in Formula 2 con il team Prema.

Ferrari Arthur Leclerc pilota sviluppo monoposto
Charles e Arthur Leclerc (LaPresse) – Arabonormannaunesco.it

Per quanto riguarda invece il pilota di sviluppo, ovvero colui che nel corso della stagione testa i vari aggiornamenti e set-up sulla vettura, è stato promosso Arthur Leclerc, fratello minore di Charles, che a breve sarà impegnato nel campionato italiano Gran Turismo con la Ferrari 296 GT3 della Scuderia Baldini. Leclerc andrà ad affiancare Davide Rigon e Antonio Fuoco, anch’essi confermati dalla Scuderia

Sia Bearman che Arthur Leclerc potranno provare la vettura di Formula Uno durante i prossimi test che la Ferrari svolgerà al Circuit de Barcelona-Catalunya. In questi test, in programma tra il 29 e 30 gennaio, parteciperanno anche piloti titolari Sainz e Leclerc che si alterneranno sulle vetture SF23 e F1-75 delle scorse due stagioni.

La sessione di Barcellona precederà la presentazione della nuova monoposto prevista il 13 febbraio, una settimana prima della tre giorni di Test ufficiali in Bahrain tra il 21 e il 23 febbraio. L’esordio nel Mondiale, sempre sul circuito del Bahrain, sabato 2 marzo.

Impostazioni privacy