Palinsesti Rai, caos del sabato sera: la scelta di programmazione fa infuriare il pubblico

Caos in casa Rai, i palinsesti non riescono a trovare la quadra: la scelta della programmazione delude il pubblico e il motivo sta nei vuoti da riempire.

La nuova organizzazione di palinsesto sugli schermi Rai non trova la quadra. I dirigenti di Viale Mazzini si ritrovano a fare i conti con la mappa delle trasmissioni del weekend, ma la programmazione è di difficile distribuzione e i punti deboli sono talmente evidenti da far infuriare anche gli stessi spettatori. I vuoti di palinsesto sono un problema da affrontare soprattutto in rapporto alla concorrenza del privato Mediaset. Per quanto riguarda il sabato sera di Rai 1 si deve risalire a quasi 10 anni fa per trovare la Rai in testa a Canale 5.

palinsesti rai
Programmazioni Rai – (fonte: Raiplay) arabonormannaunesco.it

La tv pubblica a parte sporadici eventi non riesce a creare un’offerta continuativa all’altezza del palinsesto privato. I progetti sperimentali non hanno avuto molta fortuna e sono stati cambiati a rotazione di anno in anno, concludendo al massimo due edizioni. Per ovviare a ciò, il primo canale del digitale terrestre il sabato sera cerca sempre l’appoggio di qualche big come Amadeus o Carlo Conti, ma senza novità sarà difficile far andare avanti il palinsesto serale senza down totali nei dati auditel.

Vuoti dei palinsesti Rai fanno virare il pubblico su Mediaset

Con la promozione di Marco Liorni a L’Eredità, poi, su Rai 1 si è creato anche il problema del sabato pomeriggio. Quale sarà il futuro di Italia Sì? Il titolo nato nel 2018 sarà confermato e sarà affidato ad altro conduttore oppure si farà spazio a un’altra produzione completamente nuova? Verissimo in questi ultimi anni ha dovuto raddoppiare l’appuntamento con la domenica visti i dati d’ascolto, e invece Italia Sì non è mai riuscito a superare gli ascolti registrati per Silvia Toffanin; ragionando in questo senso sarebbe un azzardo continuare a ignorare il problema, ma fin quando non viene trovata una sostituzione adeguata rimane comunque un grande vuoto per Rai 1.

Palinsesti Rai
Diretta Rai Carlo Conti – (fonte: Raiplay)- arabonormannaunesco.it

La serata del giovedì su Rai 2 è stata tradizionalmente caratterizzata dal talk show politico di Michele Santoro, questo è un altro esempio di come la tv pubblica non è riuscita a trovare l’erede dell’anchorman e dei suoi successi. In un primo momento è stata pensata una sostituzione con intrattenimento e talent e poi vennero scelte altre figure che però non riuscirono mai a portare grandi risultati. L’idea di dover rispettare un certo equilibrio politico elimina la possibilità di inserimento di alcuni volti e tutto ciò rende ancora più difficile una scelta fruttuosa in termini di ascolti.

Questo il motivo per cui anche qui continua a sentirsi un grande vuoto non colmato. Si sente il bisogno di un reset e di un palinsesto con più offerte avvincenti e coinvolgenti che seguano l’attualità ma anche l’intrattenimento: è la tv di Stato e ha l’impegno di dare offerte di qualità ai cittadini che al momento si trovano molto spaesati e delusi da un mass media come la tv che non riesce a trovare la quadra.

Impostazioni privacy