L’età è solo un numero se il corpo è in forma: con questo super alimento resti per sempre giovane

C’è un ingrediente “insospettabile” in grado di ritardare il processo di invecchiamento e mantenerci sani e in forma. Dopo averlo scoperto non ne farete più a meno. 

La maggior parte di noi pensa che per restare in salute e mantenersi (o diventare) magri occorra sottoporsi a tremendi sacrifici: niente dolci, pochi carboidrati, portate minimal e tanta fame da tenere a freno. Il tutto incrementando l’attività fisica, magari a partire da zero. In parte è vero, ma esiste anche un’altra possibilità.

superalimento per restare sempre giovani
Gli ingredienti della nostra dieta incidono direttamente sulla rapidità dell’invecchiamento. (Arabonormannaunesco.it)

Dimmi cosa mangi e ti dirò quando invecchierai. L’alimentazione è alla base della nostra qualità della vita, e la scelta dei nostri menù non può essere lasciata al caso. Anche perché ci sono ingredienti che possono unire l’utile al dilettevole e capaci di fare veri e propri miracoli sull’organismo. Un esempio? Non ci crederete mai…

Il super alimento che dona l’eterna gioventù

C’è un superfood, un superalimento che, oltre a prevenire l’invecchiamento precoce, fa bene al cuore. Secondo la dottoressa María Izquierdo, è il cacao. “I flavanoli nel cacao aiutano a proteggere il corpo dai radicali liberi, che sono considerati responsabili dell’invecchiamento e dell’insorgenza di alcune malattie”, ha spiegato l’esperta in un’intervista alla rivista Hola!.

superalimento per restare sempre giovani
Cacao e succo di prugna sono due validi alleati per la nostra salute. (Arabonormannaunesco.it)

La specialista sottolinea che il cacao in polvere contiene più di 300 diversi composti chimici e quasi quattro volte il potere antiossidante del cioccolato fondente. Inoltre, ha molte proteine, è una fonte di calcio, caroteni, tiamina, riboflavina, magnesio e oli grassi essenziali. Sempre parlando con Hola!, la specialista Laura Parada ha rivelato che il cacao è un prezioso alleato di chi soffre di stitichezza e “può avere benefici cardioprotettivi, per la quantità di flavonoidi, e per stimolare la produzione di ossido nitrico con un effetto rilassante (vasodilatatore) sui vasi sanguigni”.

La nutrizionista Rosa Becerra-Soberon, interpellata dal portale Real Simple, sostiene invece che il succo di prugna potrebbe essere l'”elisir di salute” che stavamo cercando. A suo dire, ci sono mille buoni motivi per consumare questa bevanda, fonte di importanti nutrienti. “Le prugne secche sono una fonte di boro, che svolge un ruolo importante nella prevenzione dell’osteoporosi“. Una porzione di prugne secche (100 grammi) soddisfa il fabbisogno giornaliero di boro (2-3 milligrammi). Inoltre, il succo di prugna contiene due composti – luteina e zeaxantina – associati alla protezione della macula degli occhi. Ciò significa che è un toccasana per la regione centrale della retina, la parte dell’occhio responsabile della cattura della luce. Mai più senza…

Impostazioni privacy