Gerry Scotti distrutto, purtroppo le accuse contro di lui sono molto gravi

Le accuse rivolte a Gerry Scotti sono davvero molto gravi, anche se inaspettate. Riuscirà a difendersi con l’aiuto di Mediaset?

Gerry Scotti è certamente uno dei conduttori più amati della Tv, apprezzato da un pubblico di tutte le età, non a caso tra i suoi soprannomi c’è quello di “zio Gerry”, a conferma di come sia considerato di casa per tantissimi telespettatori. Affidare un programma a lui è spesso una certezza per Mediaset, di cui è uno dei punti fermi, per questo spesso viene utilizzato anche per lanciare nuovi format, a conferma di come la sua presenza possa spingere diverse persone a sintonizzarsi davanti alla Tv.

Gerry Scotti accuse gravi
A sopresa Gerry Scoti è stato oggetto di critiche davvero pesanti – Foto | ANSA – Arabonormannaunesco.it

L’ultima scelta fatta dall’emittente con sede a Cologno Monzese non è però piaciuta a tutti e ha scatenato non poche polemiche, come raramente era accaduto a uno come lui. Riuscirà a difendersi, magari con l’appoggio dell’azienda che continua a ritenerlo imprescindibile?

Gerry Scotti e le critiche che non ti aspetti

La carriera di Gerry Scotti in Tv è certamente lunghissima, è davvero raro trovare un suo programma che non abbia avuto successo. Chi ha avuto modo di consocerlo sa quanto sappia approcciare al meglio sia con i concorrenti dei suoi quiz, sia con le colleghe che hanno avuto modo di lavorare con lui, al punto tale che praticamente tutte non possono che essere felici all’idea di rivederlo a distanza di tempo (Silvia Toffanin e Ilary Blasi su tutte).

Gerry Scotti accuse gravi
Antonella Clerici stizzita con Gerry Scotti – Foto | ANSA Arabonornammaunesco.it

Con un curriculum del genere non si può che restare stupiti quando qualcuno finisce per commentarlo in maniera negativa. E invece questo è quanto accaduto nell’ultimo periodo.

Ad essersela presa con lui è una delle protagoniste del piccolo schermo che, come lui, vanta un grande seguito da parte del pubblico per la sua semplicità, che la rende simile a molte casalinghe, che costituiscono una folta schiera del pubblico che la segue. Si tratta di Antonella Clerici, che non sembra avere gradito, come riporta il settimanale ‘Nuovo’, i progetti a cui Mediaset sta lavorando insieme al conduttore.

L’artista pavese è infatti reduce da “Io canto Generation”, andato in onda in contemporanea con “The Voice Kids” che aveva come padrona di casa l’Antonellina nazionale, ma a breve dovrebbe essere al timone di altri due spin off, “Io canto Family” (sono già partiti i casting) e “Io canto senior”, che sembra essere del tutto simile a “The Voice Senior”, visto finora su Raiuno. Insomma, sembrano essere davvero finite le idee.

In Tv mancano le idee?

Difficile Mediaset possa fare marcia indietro in seguito alla polemica sorta ai danni di uno dei suoi volti storici come Gerry Scotti. Recentemente il conduttore, pur essendo uno che raramente alza i toni, aveva comunque voluto prendere parola sulla questione, così da dare il suo punto di vista ed evitare di creare polemiche con Antonella Clerici.

gerry scotti
Gerry Scotti a Io Canto Generation – (Ig@iocantogeneration) arabonormannaunesco.it

“In Tv nulla si crea e nulla si distrugge – aveva detto -. Il nostro è uno dei settori dove provare a fare gli iconoclasti, distruggere non serve. Da quando la Tv è nata c’è sempre stata la gara di canto, dal Festival di Sanremo allo Zecchino d’Oro e Canzonissima. Lo stesso vale per quiz e varietà, cambiano solo la forma e gli interpreti”.

Il presentatore ci tiene quindi a rimandare a mittente ogni critica, sottolineando che l’intento suo e dell’azienda non è certamente quello di copiare la concorrenza. Anzi, lui stesso è riuscito a individuare una differenza che smentirebbe questa teoria: “Noi siamo un programma tutto italiano, fatto in Italia e con maestranze italiane” – aveva detto lui in una delle puntate di ‘Io canto Generation’, facendo riferimento a “The Voice of Italy”, la cui versione originaria è nata in Olanda.

Tutto finito? No, “Antonellina” si è presa un altro merito: “Sono contenta di avere fatto da apripista a questo genere di trasmissioni. Ho iniziato con i bambini, poi gli altri mi hanno seguito”.

Impostazioni privacy