Caro carburanti, arriva la stangata di luglio e agosto: ecco di quanto aumenteranno

Un’estate di lacrime e sangue per gli italiani. Il costo per il rifornimento di carburanti subirà ulteriori aumenti e rincari

In questi mesi, anzi, in questi anni, una fetta importante dei bilanci familiari è volata via nel rifornimento dei nostri mezzi di trasporto. Soprattutto per chi li utilizza per lavoro, tutto questo è diventato inaccettabile, con i prezzi di diesel e benzina alle stelle. Ora, con l’estate iniziata ancora da pochi giorni, arriva la stangata per gli italiani: ecco quanto spenderemo in più per rifornire i nostri mezzi.

Stangata di luglio e agosto sui carburanti
L’inaccettabile caro carburanti che colpisce gli italiani – (arabonormannaunesco.it)

Da oltre quattro anni, ormai, l’Italia vive una crisi inflattiva che ha inciso pesantemente sulle tasche degli italiani. Nel 2020 e negli anni successivi ci ha pensato la pandemia da Covid-19, che ha colpito pesantemente non solo la salute pubblica. Poi, superata la fase più acuta, la crisi dei mercati finanziari internazionali. Da ultime, dal 2022 in avanti, prima con la guerra in Ucraina e ora con quella in Medio Oriente, anche i conflitti hanno inciso e stanno incidendo pesantemente sull’economia nazionale.

E lo notiamo, lo sentiamo su di noi, ogni giorno. Basti pensare ai costi esorbitanti dei consumi, con le bollette di luce e gas alle stelle. Ma un po’ tutti i settori hanno registrato (e registrano) rincari. Tra questi, un capitolo importante spetta ai carburanti. Diesel e benzina, presso alcune stazioni di servizio sono ormai costantemente sopra i due euro al litro. In passato, peraltro, si verificò anche il caso più unico che raro che vedeva il gasolio addirittura più caro rispetto alla benzina. Ora, con l’estate in corso, arriva l’ulteriore stangata.

Quanto costeranno in più diesel e benzina in questa estate?

Notoriamente, l’estate è una stagione dove il consumo di carburanti cresce, poiché molti italiani decidono di effettuare le proprie vacanze on the road, che sia con la loro auto o con il loro camper o con la loro roulotte. Insomma, i rincari sui rifornimenti, di cui vi parleremo di qui a breve, arrivano proprio nel momento più sbagliato.

Stangata di luglio e agosto sui carburanti
I carburanti costeranno molto di più a luglio e ad agosto – (arabonormannaunesco.it)

I dati, inquietanti, arrivano da Altroconsumo, che ha fatto una stima su quanto pagheremo in più i carburanti nel corso dell’estate 2024. Già oggi si registra una tendenza al rialzo dell’1% nel caso della benzina e dell’1,59% per il gasolio. Il mercato petrolifero, come detto, è influenzato da scenari di tipo politico e bellico che non lasciano immaginare niente di buono. E, comunque, che rendono ogni stima molto complicata.

Quasi tutti sanno, ormai, che i carburanti costano di più sulle autostrade. In pochi sanno, però che le fluttuazioni più significative sono spesso il martedì o il mercoledì, quando le compagnie petrolifere aggiornano i loro prezzi. Dunque, molto probabilmente il bilancio delle famiglie per le vacanze 2024 dovrà essere molto più alto. In particolare, i mesi di luglio e agosto potrebbero essere i più pesanti. Sia che il nostro mezzo si muova a diesel, a benzina, a metano o a GPL.

Gestione cookie