Bug, Crash e sistema instabile, l’aggiornamento Android è un disastro: ecco come risolvere i problemi

Chi ha scaricato l’ultimo aggiornamento Android lo sa: è un disastro assoluto. Le dichiarazioni di Google e le novità.

Come sa perfettamente chi lavora nel campo dell’informatica, sviluppare una nuova versione di un programma qualsiasi è difficile. Una nuova versione infatti deve introdurre una serie di nuove funzionalità rendendole perfettamente integrate in un sistema già esistente ed evitando che esse generino conflitti e malfunzionamenti sui dispositivi che la ospitano.

aggiornamento android disastro
Android 15 contiene tantissimi bug – arabonormannaunesco.it

Più facile a dirsi che a farsi, soprattutto considerando che gli aggiornamenti di programmi anche famosi vengono diffusi quando non sono ancora perfezionati ma risultano ancora in fase di test e ottimizzazione. I motivo per cui le grandi aziende informatiche decidono di optare per questo approccio sono molti ma, essenzialmente, preferiscono utilizzare gli utenti come un’amplissima squadra di tester, che aiutino a individuare malfunzionamenti e bug vari.

Si tratta esattamente di quello che è accaduto con la release di Android 15, la nuova versione del sistema operativo a marchio Google per i dispositivi mobili. Il nuovo sistema operativo è stato rilasciato già da qualche tempo (era disponibile fin da marzo 2024) ma nel giro di pochissime settimane ha già raggiunto la terza versione. 

Gli sviluppatori si sono infatti precipitati a risolvere una serie di pesanti bug che rendevano il sistema completamente instabile provocando grandi disagi agli utenti. La prima e la seconda versione non sono riuscite nell’impresa ma sembra che la terza versione, rilasciata pochi giorni fa, sia la più stabile messa a punto finora.

Come risolvere i bug di Android 15 sul proprio telefono?

Tra i bug più gravi riscontrati dagli utenti di Android 15 ci sono problemi con la connessione e con la scansione Bluetooth e con l’arresto anomalo di alcune app che si bloccano quando si accede alle opzioni del salvaschermo.

risolvere bug android 15 telefono
Molti telefoni Android daranno problemi – arabonormannaunesco.it

Oltre a questo l’icona dello sblocca schermo compariva senza motivo sopra le notifiche che si stavano visualizzando, rendendo di fatto impossibile la loro lettura. Uno dei più grossi bug delle prime versioni di Android 15 è l’impossibilità di modificare le impostazioni di sicurezza della rete mobile.

Secondo quanto dichiarato da Google, la maggior parte dei bug sono stati risolti nella versione di Android 15.3 ma si precisa che il sistema operativo è ancora in fase di sviluppo, quindi non si può escludere a priori che non si verifichino altri problemi in futuro. Si tratta quindi ancora di una versione Beta e per Google non c’è ancora una data di rilascio ufficiale della versione definitiva.

Cosa dovranno fare quindi gli utenti che hanno scaricato una delle prime versioni del nuovo sistema operativo e si sono trovati con un dispositivo inutilizzabile? Per adesso portare pazienza e scaricare la nuova versione del SO in attesa di quella definitiva che, almeno in teoria, dovrebbe essere stata epurata da qualsiasi problema.

Gestione cookie