Zucchero di canna, non credere a chi ti dice che è salutare: quello che è emerso è sconvolgente

Lo zucchero di canna viene utilizzato da moltissime persone come sostituto dello zucchero bianco, nella convinzione sia salutare.

C’è molta confusione in generale sulle tipologie di zucchero e su quelle che sono le proprietà, sui pro e i contro per la salute. Come per il sale le stime sono chiare, ne consumiamo molto più di quanto dovremmo ogni giorno ed è su questo che bisogna intervenire assolutamente.

Zucchero di canna non salutare
Lo zucchero di canna non è salutare, il motivo (arabonormannaunesco.it)

Il problema però è proprio in quello che è emerso su questa tipologia di prodotto che racchiude delle questioni molto interessanti di cui bisogna prenderne atto prima di decidere e valutare se rispecchia meglio la scelta adatta alla propria salute.

Zucchero di canna salutare: cosa è emerso

Lo zucchero bianco si compone al 100% da saccarosio, è bianco a causa dei processi chimici che lo riguardano ed ha in media 4 calorie per grammo. Lo zucchero di canna invece oltre al saccarosio ha anche altri residui di melassa, fino al 5% del totale ma ha le medesime calorie per grammo. Non c’è differenza né a livello chimico, dal momento che sono composti dalla stessa molecola e né per quantitativo di calorie, perché sono le stesse.

Zucchero di canna quello che è emerso è sconvolgente
Le differenze dello zucchero di canna (arabonormannaunesco.it)

Non è più salutare e soprattutto viene adoperato per le diete nella convinzione che sia meno deleterio ma non è così. Il colore scuro talvolta è dovuto proprio ai residui che quindi non lo rendono chiaro come gli altri. Diverso è lo zucchero di canna integrale che ha un sapore molto grezzo, come la polvere. Questo è così perché non subisce processi di raffinazione e quindi viene estratto e poi messo ad essiccare. Sembra quasi umido alla vista, ha meno saccarosio e più sali minerali e quindi sicuramente rispetto allo zucchero tradizionale e quello di canna classico è meno deleterio per la salute. Attenzione, in commercio se ne trovano essenzialmente due tipologie, come riportato da Cookist, Panela che ha una consistenza farinosa perché viene grattugiato dopo l’essiccatura ed è molto delicato e poi c’è il Muscavo che è granuloso e perfetto perché si scioglie molto velocemente.

Ci sono poi tantissime altre alternative naturali che sono ottimali e hanno un impatto decisamente migliore sulla salute, si tratta di sostituti dello zucchero con potere addolcente che hanno comunque calorie. È bene scindere infatti la questione calorica legata al peso forma dall’impatto generale che questi prodotti hanno sulla salute. Sono due condizioni differenti di cui bisogna capire i margini per scegliere al meglio e limitare l’uso.

Impostazioni privacy