Variazioni di peso: sono un pericoloso campanello d’allarme dei tumori, nuovo studio choc

In alcune circostanze, la perdita di peso può rappresentare un campanello di allarme per l’insorgenza di alcuni tumori.

Sono tantissime le persone che, ogni giorno, si impegnano per cercare di seguire una dieta equilibrata e di praticare del sano esercizio fisico. L’obiettivo è quello di dimagrire, perdendo i chili accumulati nel corso del tempo. Indubbiamente, un corpo snello ed allenato consente di prevenire l’insorgenza di alcune malattie.

Variazioni di peso sono un segnale del tumore
La perdita di peso può rappresentare un campanello d’allarme – arabonormannaunesco.it

Non sempre, però, il dimagrimento è un buon segnale. È stato condotto uno studio che ha collegato questo evento con la crescita di alcuni tumori maligni. Si tratta di un fattore importante, in grado di fare una grande differenza nelle diagnosi precoci.

La perdita di peso non va mai trascurata: l’associazione con alcuni tumori

Il peso corporeo è un dato importante quando si analizza la salute di un individuo. I medici consigliano di non superare mai certi limiti perché il grasso in eccesso predispone ad alcune malattie. Per questo motivo, le persone sono felici quando si accorgono di aver perso dei chili. Anche da un punto di vista estetico, si sentono meglio con loro stesse. A volte, però, dietro a tale episodio, può nascondersi qualcosa di molto più grave e imprevedibile.

La perdita di peso non va trascurata
La perdita di peso involontaria può indicare la presenza di un tumore – arabonormannaunesco.it

Uno studio ha seguito 157 mila soggetti per circa 30 anni. Tutte le variazioni di peso sono state analizzate con grande attenzione, distinguendo tra chi aveva cambiato le proprie abitudini di vita e chi, al contrario, aveva smaltito diversi chili senza aver fatto nulla. È emerso che, per questa seconda categoria, la diagnosi di tumore corrispondeva a più del doppio. Il dato, piuttosto allarmante.

La ricercatrice Qiaoli Wang, autrice dello studio, ha commentato i risultati ottenuti: “Se si perde peso senza modificare la propria dieta o il livello di attività fisica, il consiglio è di consultare un medico per scoprire quale potrebbe essere la causa”. Bisogna rivolgere l’attenzione soprattutto verso determinati tipi di cancro. Non tutti, infatti, hanno tra i sintomi principali la perdita di peso. In particolare, vengono chiamati in causa i tumori del tratto gastrointestinale, del colon-retto, del sangue e dei polmoni.

Ovviamente, non bisogna saltare a conclusioni affrettate. Sono tantissime le malattie che comportano un cambiamento significativo del peso. Solo un medico esperto è in grado di comunicare la diagnosi corretta. Potrebbe prescrivere anche degli esami per approfondire le condizioni di salute dei pazienti. Inoltre, modifiche dell’alimentazione e dell’attività fisica, nel giro di poco tempo, possono influire significativamente su tale fattore.

Impostazioni privacy