Tutti stanno pesando le uova di Pasqua nei supermercati: scattato il panico

Sempre più persone utilizzano la bilancia dei supermercati per pesare le uova di Pasqua. Questo ha già dato vita a un certo scompiglio.

Manca poco all’arrivo della Pasqua. I supermercati hanno già allestito gli scaffali con i prodotti tipici di questo periodo. È possibile acquistare uova di tutti i generi. Cioccolato al latte, fondente, bianco, al pistacchio, farcito con creme delizioso o con nocciole croccanti. È difficile non trovare il prodotto giusto alle proprie esigenze.

Tutti pesano le uova di Pasqua
Le persone stanno usando la bilancia dei negozi per pesare le uova di Pasqua – arabonormannaunesco.it

Molte persone, tuttavia, hanno una predilezione particolare verso le sorprese. Non accettano l’idea di non trovare i propri personaggi preferiti o di dover spendere soldi per una sorpresa poco gradita. Per questo motivo, hanno iniziato a pesare le uova di Pasqua sulla bilancia del reparto ortofrutta. In base al risultato, infatti, riescono a capire il regalo contenuto all’interno. In alcuni punti vendita, tuttavia, sono stati esposti dei cartelli proprio per vietare tale pratica. Ecco che cosa sta succedendo.

Vietato pesare le uova di Pasqua: scoppia il caos all’interno dei supermercati

Le uova di Pasqua non attraggano solo i bambini. Anche gli adulti, un po’ per il forte senso di nostalgia e un po’ per la passione per il collezionismo, non possono fare a meno di queste prelibatezze. Molti di loro, però, non vogliono lasciare niente al caso. Il rischio di trovare un doppione o una sorpresa poco gradita, infatti, è molto alto. Sul web, si possono scaricare delle tabelle che illustrano il peso specifico di ogni regalo. In questo modo, in base al verdetto della bilancia del reparto ortofrutta, potranno andare sul sicuro.

Vietato pesare le uova di Pasqua
I supermercati non vogliono che le persone pesino le uova di Pasqua – arabonormannaunesco.it

Numerosi supermercati, tuttavia, non vedono di buon occhio tale pratica. Gli addetti, in diverse zone dei punti vendita, stanno esponendo dei cartelli che vietano esplicitamente ai clienti di ricorrere a questo stratagemma. I motivi possono essere diversi. Per prima cosa, c’è il serio rischio che gli individui lascino in giro le uova di Pasqua, senza riposizionarle sul rispettivo scaffale. Questo, di conseguenza, non farebbe altro che aumentare la confusione e il lavoro degli scaffalisti. Inoltre, c’è anche un problema di tipo igienico. La bilancia dovrebbe essere utilizzata solo per la frutta e per la verdura. Posizionarci sopra un involucro di plastica sporco non è proprio il massimo.

Diversi acquirenti si sono già lamentati per la presenza di eccessive code. La strategia in questione, alla luce di ciò, rischia di trasformarsi davvero in un elemento di disturbo. C’è addirittura chi afferma che nessuno può vietargli di utilizzare lo strumento in altri modi. In realtà, non è proprio così. Il regolamento va rispettato e l’unico modo per aggirarlo è quello di portarsi da casa la propria bilancia personale.

Impostazioni privacy