Tumore del seno, i primi segnali sono molto importanti: conoscendoli puoi salvarti

Sai quali sono i primi segnali del tumore del seno? È molto importante conoscerli, in questa maniera potresti riuscire a salvarti la vita.

La salute fisica e mentale è la ricchezza più preziosa che abbiamo. Parecchie persone, soprattutto i giovani/giovanissimi ragazzi, sottovalutano fin troppo tale aspetto e poi ne pagano le conseguenze a lungo andare. Il corpo di ciascun essere umano non è invincibile ed immortale, di conseguenza bisogna imparare in fretta a prendersene cura.

I sintomi iniziali del tumore del seno
Quali sono i primi sintomi del tumore del seno? – Arabonormannaunesco.it

Nel momento in cui aumenta drasticamente tale consapevolezza, perlopiù attraverso alcune esperienze molto significative, allora la prospettiva cambia totalmente. Ed è un bene che ciò avvenga, vuol dire che il diretto interessato sta maturando. Ma il processo di maturazione non è strettamente legato all’età di un individuo, a dispetto di quanto si è detto più volte.

E lo stesso discorso vale anche per determinate malattie, che possono colpire un soggetto potenzialmente in qualunque fase della vita o comunque nella stragrande maggioranza delle fasi. Parlando delle donne, uno dei mali che più terrorizza l’universo femminile è senza dubbio il tumore del seno. La neoplasia in argomento viene diagnosticata frequentemente nella popolazione italiana e, neanche a dirlo, è in grado di causare non pochi decessi.

Di conseguenza, è fondamentale per ogni donna effettuare dei controlli periodici presso strutture mediche pubbliche o private. Va detto comunque che il rischio di ammalarsi cresce con l’invecchiamento, difatti si riscontra un numero molto più ampio di casi di tumore del seno dai 50 anni in avanti.

E i tumori mammari possono essere anche ereditari, ragion per cui è bene informarsi in maniera approfondita. Aggiungiamo che tale neoplasia può colpire tutti i tessuti del seno. Il più delle volte interessa la struttura ghiandolare (lobuli) e i dotti galattiferi, che servono a trasportare il latte dalle ghiandole al capezzolo.

I sintomi iniziali che rimandano al tumore del seno: ecco quali sono

Il cancro alla mammella comprende diverse tipologie di tumore. Alcune forme non sono invasive mentre altre sì, perciò possono generare delle metastasi e diffondersi nei tessuti circostanti. Il tumore del seno, per fortuna, è sempre più curabile e si può diagnosticare precocemente (non prevenire), attraverso un autoesame ed una visita di controllo annuale dal ginecologo/senologo.

I sintomi iniziali del tumore del seno
Ecco i sintomi iniziali del tumore del seno: così puoi salvarti – Arabonormannaunesco.it

Per abbassare la probabilità di ammalarsi è consigliabile adottare uno stile di vita salutare e le linee guida del Ministero della Salute suggeriscono una mammografia ogni due anni, dai 50 ai 69 anni di età. Importantissimo anche conoscere i sintomi iniziali, perché non sempre la neoplasia si manifesta con sintomi evidenti.

Di seguito i più comuni: formazione di noduli nel seno o sotto le ascelle; cambiamento nelle dimensioni, nella forma o nell’aspetto della mammella; alterazioni della forma del capezzolo; perdita di liquido dal capezzolo; variazione dell’aspetto della pelle del seno con presenza di fossette, pelle a buccia d’arancia, desquamazioni e/o arrossamenti nella zona intorno al capezzolo. Mai sottovalutare tematiche del genere.

Impostazioni privacy