Tumore del rene, il primo sintomo è anche il più importante: devi conoscerlo per salvarti

Non sottovalutare questo sintomo! È il più importante per il tumore del rene: se lo conosci ti salvi la vita.

I tumori, purtroppo, fanno parte della nostra vita medica ma la ricerca scientifica è andata molto avanti nelle questioni oncologiche e ora sappiamo che è possibile evitarli e soprattutto che la prevenzione gioca un ruolo fondamentale nella sconfitta della malattia. Le cure sono sempre meno invasive e, se preso in tempo, un tumore può essere curabile. Addirittura ora si stanno anche sviluppando farmaci che lo eliminano, già in via di sperimentazione umana.

Tumore al rene: il primo sintomo
Ecco il segnale che non devi sottovalutare-potresti avere un tumore al rene-arabonormannaunesco.it

Quello che è certo, e che la medicina ci insegna, è che ascoltare il nostro corpo ha sempre una valenza fondamentale per tutte le malattie ed in particolare per le affezioni tumorali. Il nostro organismo è una macchina perfetta e quando qualcosa non va ci invia sempre dei segnali che devono metterci in allerta, meglio una piccola perdita di tempo in più per un controllo che ritrovarsi poi ammalati seriamente. Alcuni tumori, infatti, spesso si formano nel nostro corpo in maniera silente ma c’è sempre alla fine qualcosa che può darci un’indicazione.

Tumore al rene: il sintomo da non sottovalutare

Il tumore al rene rappresenta circa il 3% della totalità delle malattie oncologiche, grazie alla tecnologia è diagnosticabile in maniera piuttosto precoce a patto che ovviamente non si ignorino i primi sintomi. Nasce da una proliferazione aberrante di alcune cellule renali per un’alterazione del DNA, queste formeranno una massa tumorale. Se non si interviene tempestivamente la massa potrebbe estendersi e creare metastasi nei tessuti circostanti.

Tumore al rene: attenzione al primo sintomo
Dolore al fianco: primo possibile sintomo del tumore al rene-arabonormannaunesco.it

Non si conoscono scientificamente le cause del suo sviluppo ma quello che è stato accertato negli anni è che i fattori di rischio più importanti sono, come per molte altre malattie, il fumo e lo stile di vita, l’obesità e malattie croniche come il diabete o l’ipertensione. Quindi la regola principale per evitare il tumore al rene ma non solo questo, è condurre una vita il più possibile sana! Ma come facciamo ad accorgerci della sua presenza? Uno dei primissimi sintomi è il dolore alla schiena o al fianco.

Il tumore del rene nelle sue fasi iniziale è sicuramente silente, non ci accorgiamo della sua presenza ma il primissimo sintomo è appunto questo un dolore al fianco o alla schiena che persiste anche se non fortissimo. Bisogna immediatamente parlare con il nostro medico che attraverso esami diagnostici potrà accertare la presenza del tumore che in questa prima fase è assolutamente trattabile in modo chirurgico, con la rimozione del tumore salvando il rene o con l’asportazione totale del rene.

Facciamo attenzione, un semplice controllo ecografico può rilevare la presenza del tumore non trascuriamo la prevenzione e soprattutto è necessario non ignorare sintomi che ci sembrano banali come il mal ad un fianco perché potrebbero salvarci la vita.

Impostazioni privacy