Tumore del pancreas, le prime avvisaglie sono le più importanti: ecco a cosa fare attenzione

Gli ultimi dati ci dicono che meno del 10% dei tumori al pancreas viene diagnosticato in uno stadio iniziale. Come riconoscere le prime avvisaglie.

Il tumore al pancreas continua a essere uno di quelli che destano maggiore preoccupazione nel vasto universo delle malattie oncologiche. Questo perché, spesso, i sintomi si manifestano soprattutto quando è in fase avanzata, rendendo vano ogni tentativo, terapeutico e chirurgico, di salvare il paziente. Tuttavia, ci sono alcune avvisaglie che ci indicano l’insorgenza della malattia. Non sottovalutarle può salvarci la vita.

Tumore pancreas, avvisaglie
Il tumore al pancreas, tra i più difficili da diagnosticare – (arabonormannaunesco.it)

Anche perché i numeri del tumore al pancreas sono chiari e inquietanti. Parliamo solo del nostro Paese, nel 2022 sono stati stimati 14.500 nuovi casi. Il tumore al pancreas è quello con la minor sopravvivenza sia a un anno dalla diagnosi (34 per cento nell’uomo e 37,4 per cento nella donna) che a cinque anni (11 per cento nell’uomo e 12 per cento nella donna).

Gli ultimi dati ci dicono che meno del 10% dei tumori al pancreas viene diagnosticato in uno stadio iniziale. Ciò è dovuto alla posizione anatomica del pancreas, che è situato profondamente all’interno dell’addome, rendendo difficile la rilevazione di tumori durante esami fisici di routine. Capite bene, quindi, che si tratta di una sfida su cui non si può e non si deve arretrare di un millimetro.

I sintomi iniziali del tumore al pancreas

Uno dei sintomi più comuni è il dolore nella parte superiore dell’addome, che può irradiarsi alla schiena. Questo dolore è spesso descritto come costante e può peggiorare dopo aver mangiato o quando si è sdraiati. Una perdita di peso significativa senza un motivo apparente e, comunque, non voluta può essere un segnale preoccupante. Questo sintomo è spesso accompagnato da perdita di appetito e sensazione di pienezza precoce.

Tumore pancreas, avvisaglie
Tumore al pancreas: le avvisaglie che ci lancia il nostro corpo – (arabonormannaunesco.it)

Quindi, bisogna fare molta attenzione ai segnali che ci lancia il nostro corpo. Problemi digestivi, inclusi nausea e vomito, possono derivare dalla pressione del tumore sullo stomaco. Ed è un segnale di cambiamento importante la comparsa di ittero, che si manifesta con ingiallimento della pelle e degli occhi. Questa condizione è causata dalla compressione del dotto biliare da parte del tumore.

Questo sintomo può essere accompagnato da urine scure e feci di colore chiaro. Un’insorgenza improvvisa di diabete, specialmente nei non obesi e in quelli senza una storia familiare della malattia, può essere un segnale d’allarme per il tumore al pancreas.

Test specifici, come quelli per i marcatori tumorali CA 19-9, possono aiutare nella diagnosi, sebbene non siano esclusivi per il tumore al pancreas. Risonanza magnetica, ecografia endoscopica e altri esami strumentali da effettuare ciclicamente possono essere cruciali per una diagnosi in una fase iniziale. Che, nella maggior parte dei casi, rappresenta l’unica chance di salvezza.

Impostazioni privacy