Tanti nuovi bonus con ISEE sotto i 40.000 euro e quelli che non lo richiedono, approfitta subito

Cosa cambia per bonus e agevolazioni con la Legge di Bilancio 2024? Ecco quali si possono richiedere tramite il portale dell’INPS.

Nella Legge di Bilancio 2024, il panorama dei bonus e delle agevolazioni si arricchisce di molte novità. Tra le conferme e gli aggiornamenti, spiccano il potenziamento del Bonus Psicologo e la trasformazione del Bonus Asilo Nido in un Bonus Nascita 2024. Tuttavia, alcune misure come il Bonus occhiali, quello dedicato all’acqua potabile e quello sull’IVA per le case green non vedranno conferme per quest’anno, mantenendosi invariati invece i Bonus edilizi, a eccezione del Superbonus.

Tutti i bonus in arrivo nel 2024
Con la nuova Legge di Bilancio, sono in arrivo tanti nuovi bonus nel 2024 (arabonormannaunesco.it)

Per il 2024, diversi contributi sono destinati ai cittadini con un Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) basso, inferiore ai 15.000 euro o leggermente superiore. Gli incentivi per le bollette, come il Bonus sociale elettrico e il Bonus sociale del gas, offrono compensazioni sulla spesa, con requisiti ISEE che variano da 9.530 euro per nuclei familiari più piccoli a 20.000 euro per famiglie numerose. Nel primo trimestre del nuovo anno, i titolari del bonus sociale elettrico riceveranno un contributo straordinario senza bisogno di ulteriori richieste.

Bonus 2024 con ISEE sotto i 40.000 euro: quali sono

Alcuni contributi sono riservati ai nuclei familiari con ISEE più alto, come il Bonus Asilo Nido e l’aumento dell’Assegno Unico per i figli di età compresa tra uno e tre anni, con una soglia ISEE fissata a 40.000 euro. Il Bonus mutui under 36 è stato prorogato fino al 31 dicembre 2024, mantenendo lo stesso limite ISEE per l’accesso.

Quali sono i bonus che si possono ottenere nel 2024
Bonus 2024 (arabonormannaunesco.it)

Il Bonus Asilo Nido 2024, oltre alla maggiorazione per i nuovi nati, conferma le misure a seconda dell’Indicatore: i nuclei familiari con ISEE fino a 25.000 euro riceveranno 272,70 euro per 11 mensilità (3.000 euro totali); i nuclei familiari con ISEE tra 25.001 e 40.000 euro riceveranno 227,20 euro per 11 mensilità (2.500 euro totali); e i nuclei familiari con ISEE superiore a 40.001 euro riceveranno 136,30 euro per 11 mensilità (1.500 euro totali). La domanda può essere inviata online tramite il portale dell’INPS.

La Manovra prevede anche agevolazioni svincolate dal reddito familiare, come il Bonus Ristrutturazione 2024 e il Bonus Mobili 2024, legati all’entità della spesa sostenuta. Una novità è rappresentata dal Bonus Mamma 2024, una decontribuzione fino a 3.000 euro annui sui contributi previdenziali delle mamme lavoratrici con almeno due figli e un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Anche l’accesso al Bonus Docenti 2024, di 500 euro, rimane indipendente dal reddito del nucleo familiare.

In sintesi, il 2024 offre una serie di opportunità sotto forma di nuovi bonus e agevolazioni, sia per chi presenta un ISEE basso che per coloro che non sono vincolati da questo parametro. Approfittare di tali misure può rappresentare un valido sostegno per le famiglie italiane nelle più diverse situazioni economiche.

Impostazioni privacy