Sono le 10 malattie più letali al mondo: la classifica completa

Nell’era post Covid sono cambiate anche le cause di morte, e oggi la nuova classifica stilata dall’OMS ci rivela quali sono le 10 malattie più letali.

Sono almeno 10 le malattie che ogni anno causano più decessi, e tra queste si trovano alcune “insospettabili”. Parliamo di dati che riguardano il mondo intero, grazie a un’analisi condotta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

malattie più letali al mondo
Sono 10 le malattie più letali al mondo, alcune insospettabili – Arabonormannounesco.it

Organizzazione che, in questi giorni, si sta confrontando coi leader dei Paesi di tutto il mondo per approvare un piano pandemico uguale per tutti, in modo da poter affrontare le prossime pandemie. Sembra infatti che quella del Covid non sia stato un evento eccezionale, ma che fenomeni del genere siano destinati a riproporsi ciclicamente.

Oggi, dunque, anche il Covid rientra nelle malattie più mortali, e insieme a questa ne troviamo altre, letali allo stesso modo. Ecco quali sono.

Classifica OMS, sono queste le 10 malattie più temibili al mondo

Oltre alla pandemia da Covid, che ha causato milioni di morti, sul triste podio delle malattie più mortali ve ne sono altre che, tra l’altro, è da decenni che mantengono la loro posizione.

covid tra le malattie più letali al mondo
Il Covid è al secondo posto nelle malattie più letali al mondo – Arabonormannounesco.it

Le liste possono variare leggermente di anno in anno, ma la classifica dell’OMS ci fa comprendere quali siano le malattie che al momento affliggono l’umanità. Ecco l’ultima classifica:

  1. Cardiopatia ischemica
  2. Covid
  3. Infarto
  4. Broncopneumopatia cronica ostruttiva
  5. Infezioni delle vie respiratorie inferiori
  6. Tumori della trachea, dei bronchi, dei polmoni
  7. Malattia di Alzheimer e altre demenze
  8. Diabete mellito
  9. Malattie renali
  10. Tubercolosi

Forse molti pensano che siano i tumori a uccidere di più, invece dalla lista si evince che a soffrire maggiormente sono le vie respiratorie e l’apparato cardiocircolatorio. Un dato molto preoccupante, anche perché proprio il Covid è una malattia respiratoria, così come l’influenza aviaria che potrebbe presto scatenare un’altra pandemia.

Per quanto riguarda invece strettamente l’Europa, sempre l’OMS ha stilato un’altra classifica, ovvero delle percentuali di decessi a causa di determinate malattie. Il 6% delle morti è causato da malattie respiratoria, il 4% da quelle a carico dell’apparato digerente, sempre il 4% a causa di disturbi mentali e infine il 3% a causa di malattie endocrine e metaboliche.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità, oltre a questa lista, produce annualmente anche altri report che vanno a fotografare lo stato di salute dei popoli di tutto il mondo. La mortalità è ovviamente l’estrema conseguenza delle malattie, ma esistono altri fattori che minano il benessere. Infatti negli ultimi anni sono aumentate obesità e malnutrizione, problematiche opposte che vanno comunque a incidere negativamente sull’aspettativa di vita.

Nei Paesi ricchi si ingrassa troppo, dunque, andando incontro a patologie correlate, mentre in molti altri Paesi c’è chi ancora soffre la fame. Una diseguaglianza che, nonostante tutti i progetti e le volontà politiche, non è stata ancora risolta.

Impostazioni privacy