Sinner ha sciolto le riserve: presa la decisione definitiva

Jannik Sinner ha deciso finalmente. Ora sappiamo cosa accadrà nelle prossime settimane per il campione di Melbourne

L’attesa è quasi finita. Dopo la legittima e comprensibile sbornia post Australian Open – condotta con la solita maturità, la stessa che gli ha consentito di arrivare fino ai vertici del tennis mondiale – Jannik Sinner è pronto a tornare in campo.

Sinner rientro Atp Rotterdam 2024
Jannik Sinner, imminente il ritorno in campo (LaPresse) – Arabonormannaunesco.it


Non sul palco dell’Ariston di Sanremo, dove in molti lo avrebbero voluto vedere per tributargli l’ennesimo caloroso abbraccio ma nemmeno sui campi di Marsiglia, torneo al quale l’azzurro ha rinunciato col dovuto anticipo, non evitando comunque la mal celata ira degli organizzatori.

Tutta la pianificazione della carriera tennistica di Sinner segue ormai una tabella di marcia ben precisa che non ammette deroghe o eccezioni. Fu così per le Olimpiadi di Tokyo 2020, a cui il tennista, all’epoca ancora 19enne, non partecipò perché ‘concentrato sulla crescita personale‘.Ed è stato così anche in occasione della fase a gironi della Coppa Davis di settembre, quella disputata a Bologna contro Canada, Cile e Svezia. Una fase della competizione che non vide la sua presenza in quanto ancora ‘impegnato a recuperare dalla stanchezza di New York‘ post Us Open

Non è stato esente da critiche provenienti da tifosi ed addetti ai lavori, il cammino di Sinner. Il suo rapporto con la Nazionale, definito controverso da chi aveva maliziosamente posto l’accento su un presunto scarso attaccamento alla patria, si è definitivamente consolidato con le clamorose imprese in Coppa Davis a Malaga, quelle che hanno inaugurato il grande seguito cui assistiamo oggi.

Sinner, decisione presa: ecco cosa succederà a Febbraio

Senza curarsi troppo delle critiche e senza mai incorrere nella tentazione di rispondere alle frecciatine anche di qualche personaggio esterno al Tennis, Sinner ha tirato dritto. E quindi ‘no’ a Sanremo, perché ‘devo allenarmi‘, e  ‘no’ a Marsiglia, per seguire uno specifico programma di riatletizzazione dopo le fatiche australiane.

Intendiamoci, Jannik muore dalla voglia di tornare in campo il prima possibile per dare un seguito al suo straordinario stato di forma. Ecco che allora presto lo rivedremo in campo all’ATP 500 di Rotterdam, in programma la prossima settimana dal 12 al 18 febbraio.

Sinner programmazione tornei Febbraio 2024
Jannik Sinner, una grande chance a Rotterdam (LaPresse) – Arabonormannaunesco.it

Un torneo nel quale lo scorso anno il numero 4 del mondo arrivò in finale, battuto in tre set da Daniil Medvedev, all’epoca ancora sua bestia nera. Reduce da 4 vittorie consecutive contro il tennista russo, Jannik sperava di prendersi la sua rivincita in terra d’Olanda ma – ed è notizia freschissima – il moscovita non sarà a Rotterdam.

Sinner ne può approfittare subito. Con una vittoria a Rotterdam, infatti, Jannik supererebbe Medvedev al terzo posto nel ranking Atp. Un motivo in più per concentrare le sue forze sull’imminente evento è anche la concomitante scelta di non disputare altri tornei a Febbraio. Sinner, infatti, tornerà in campo a Marzo nei due Masters di Indian Wells e Miami.

Impostazioni privacy