Se hai questi 9 disturbi, può chiedere l’esenzione del ticket sanitario, molti non lo sanno e non inviano la richiesta

Chi soffre di nove, precise, patologie può richiedere l’esenzione dal pagamento del ticket sanitario. Ecco quali, con i relativi codici.

Per far valere un proprio diritto, è necessario conoscerlo. Invece, molti non sanno che il welfare italiano, pur con tutti i suoi difetti, prevede una lunga serie di agevolazioni, incentivi, sconti. Tra questi, una delle principali possibilità riguarda l’esenzione dal pagamento del ticket sanitario. Chi soffre di determinate patologie, può richiederla. 

9 disturbi che consentono esenzione ticket sanitario
L’esenzione dal pagamento del ticket sanitario: una importante misura di welfare – (arabonormannaunesco.it)

Parliamo di un beneficio che consente l’accesso a cure mediche essenziali senza l’onere economico dei costi associati. Una possibilità preziosa, questa, che tenta di rendere la società più giusta, dato che consente a tutti i cittadini, indipendentemente dalla loro condizione economica, di ricevere l’assistenza sanitaria necessaria.

Il Sistema Sanitario Nazionale (SSN) prevede diverse categorie di esenzione dal ticket sanitario, che coprono una gamma di situazioni personali, sociali ed economiche. Ovviamente, ne sono esentati coloro i quali presentano un reddito basso, ma anche gli anziani e gli invalidi. Non solo, però. Possono non pagare il ticket sanitario anche coloro i quali sono affetti da alcune patologie.

Chi ha queste patologie legate alla tiroide non paga il ticket sanitario

Per ottenere l’esenzione del pagamento del ticket sanitario va presentata la documentazione che attesti l’esistenza dei requisiti necessari. Per esempio, sono esentati dal pagamento coloro i quali hanno problemi con la tiroide e, in particolare, coloro i quali soffrono di 9 patologie legate a questa ghiandola.

9 disturbi legati alla tiroide per non pagare il ticket sanitario
Chi ha questi 9 disturbi legati alla tiroide non paga il ticket sanitario – (arabonormannaunesco.it)

La tiroide è una piccola ghiandola a forma di farfalla situata alla base del collo, proprio sotto il pomo d’Adamo. Fondamentale perché regola il nostro metabolismo e, quindi, a cascata, la salute generale dell’intero corpo e dell’intero organismo. L’ipotiroidismo si verifica quando la tiroide non produce abbastanza ormoni tiroidei. Viceversa, l’ipertiroidismo è caratterizzato da una produzione eccessiva di ormoni tiroidei. Dunque, chi soffre di patologie legate alla tiroide, può ottenere l’esenzione dal pagamento del ticket sanitario. Sono, in particolare, nove le patologie collegate. Ecco quali, con i rispettivi codici:

  • iperparatiroidismo (codice 252.0);
  • ipoparatiroidismo (codice 252.1);
  • ipotiroidismo congenito (codice 243);
  • ipotiroidismo acquisito (codice 244);
  • tiroidite linfocitaria cronica (codice 245.2);
  • gozzo tossico diffuso (codice 242.00/01);
  • gozzo tossico uninodulare (codice 242.10/11);
  • gozzo tossico multinodulare (codice 242.20/21);
  • gozzo nodulare tossico non specificato (codice 242.30/31).

Dunque, con una certificazione accurata, rilasciata da un medico endocrinologo, si potrà presentare tutto all’Asl di competenza, secondo la residenza, e ottenere il rilascio del tesserino che esonera dal pagamento del ticket sanitario.

Impostazioni privacy