Scossone in panchina, dimissioni inevitabili: c’è l’annuncio ufficiale

Il futuro del tecnico è appeso a un filo, arriva l’annuncio che spiazza tutti i tifosi: potrebbe dimettersi a sorpresa

Sono giorni decisivi per il futuro di una delle più importanti panchine europee. E non solo per quella della Roma, affidata a Daniele De Rossi dopo il clamoroso esonero di José Mourinho. C’è un altro allenatore in grandissime difficoltà in questa stagione, un allenatore vincente ma incapace fin qui di dare alla propria squadra quella scossa necessaria per poter cambiare la rotta di un’annata fin qui complicatissima. Non dovessero cambiare le cose, per lui il futuro sarebbe segnato. Ma prima ancora di un esonero, potrebbe addirittura dimettersi, soprattutto dovesse realizzarsi un preciso scenario.

Xavi dimissioni Barcellona
Possibile scossone sulla panchina di una Big (LaPresse) – Arabonormannaunesco.it

Pensare a una rottura così precoce tra il Barcellona e Xavi, solo pochi mesi fa, sarebbe stato decisamente fantasioso. Alla stregua di Spalletti al Napoli, l’ex centrocampista del Barça è riuscito nella scorsa stagione a ridare alla formazione azulgrana un gioco degno della propria storia, ha scoperto talenti che potranno scrivere pagine importanti del futuro del calcio spagnolo, ha restituito orgoglio e dignità a un’intera tifoseria.

Tutto questo, però, come per magia è stato cancellato dalle difficoltà solo in parte prevedibili di questa prima metà di stagione. Difficoltà che si sono palesate in maniera netta ed evidente nella finale di Supercoppa, persa malamente per 4-1 contro il Real Madrid, ma che erano state anticipate anche da qualche scivolone di troppo in campionato dove, al momento, il Barça è quarto a distanza di otto punti dalla capolista Girona (ma con un partita in meno). Una posizione non consona ad un club di questa grandezza e che potrebbe portare presto Xavi a prendere una decisione che avrebbe davvero del clamoroso.

Xavi in bilico al Barcellona, le ultime

In un mondo del calcio in cui moltissimi protagonisti sono fermamente ‘aggrappati’ alla propria poltrona, incollati al proprio posto, sia a livello istituzionale che ai vertici delle massime federazioni e dei più importanti club, c’è chi come Xavi mette davanti a ogni cosa il lavoro e soprattutto i risultati.

Per questo motivo, non dovesse riuscire a raggiungere gli obiettivi prefissati all’inizio della stagione, non ci penserebbe due volte e darebbe le sue dimissioni alla dirigenza senza alcuna possibilità di ripensamento.

Xavi dimissioni Barcellona
Xavi in bilico al Barcellona (Ansa) – Arabonormannaunesco.it

Se il problema sono io, me ne andrò. Il giorno in cui i giocatori non saranno più dalla mia parte, darò le dimissioni“, ha annunciato, senza troppi giri di parole, l’allenatore del Barça all’indomani della dolorosa sconfitta in terra araba contro le Merengues.

E non è finita. A quanto pare, come riferito da Chiringuitotv, Xavi avrebbe anche aggiunto che, qualora non dovesse riuscire a portare a casa un trofeo importante al termine di questa stagione, sarebbe pronto a fare un passo indietro e lasciare il proprio posto. Senza la vittoria della Liga, della Champions o della Coppa del Re, dunque, il futuro di Xavi al Barcellona sarebbe già segnato.

Una notizia che ha scatenato nei tifosi una doppia reazione: se da un lato in molti hanno apprezzato il suo coraggio, dall’altro sono tanti i supporter che non incolpano il tecnico per le difficoltà di questa stagione e che continuano ancora a credere in lui e nelle sue idee di calcio, storicamente affini a quelle di un intero popolo.

Impostazioni privacy