Sapevi che ci sono alimenti tipicamente invernali che accelerano il metabolismo come pochi? Perfetti per dimagrire velocemente

Qual è l’alimentazione migliore per accelerare il metabolismo in inverno e sfruttare il dimagrimento indotto dal freddo?

Anche se non è un meccanismo così semplice e diretto come si potrebbe pensare, il freddo stimola il dimagrimento perché, quando le temperature esterne sono più basse, il nostro organismo tende a bruciare il grasso per generare il calore necessario a mantenere attivi e in salute i nostri organi interni.

cibi invernali attivare metabolismo
I cibi per attivare il metabolismo in inverno – arabonormannaunesco.it

In genere però, dal momento che sudiamo meno, tendiamo anche a bere di meno perché non sentiamo lo stringente bisogno di reintegrare i liquidi che disperdiamo. Si tratta di un grave errore, dal momento che spesso finiamo per arrivare addirittura a essere disidratati in inverno proprio a causa del fatto che beviamo troppo poco.

Per questo motivo le zuppe di verdure, legumi e cereali sono fondamentali nell’alimentazione invernale, perché aiutano a scaldare l’organismo, mantenerlo idratato ma soprattutto contengono alimenti che rilasciano energia lentamente (i legumi), energia che quindi rimane a disposizione del nostro corpo a lungo mantenendolo attivo.

L’importanza delle spezie in inverno

Anche se spesso il loro apporto al benessere del nostro organismo viene sottovalutato, le spezie sono preziosissime per attivare e riattivare il nostro metabolismo. 

cibi invernali attivare metabolismo
Le zuppe di legumi in inverno sono fondamentali – arabonormannaunesco.it

Ci aiutano quindi a continuare a bruciare energia anche nei periodi più sedentari, cioè nel corso della maggior parte dell’inverno, che di solito viene passato a casa o in ambienti molto riscaldati. Tra le spezie da consumare in maniera più massiccia in inverno ci sono certamente il peperoncino, la cannella e lo zenzero.

Tra le tisane, bevande tipicamente invernali, anche il tè verde è altamente termogenico, quindi aiuta a mantenere il metabolismo attivo integrando anche grandi quantità d’acqua. Anche il caffè aumenta la produzione di calore da parte dell’organismo ma, per evitare di berne troppi, sarà necessario optare per il caffè americano o a infusione, che possono essere bevuti nel corso di più tempo e contribuiscono anche a tenerci idratati.

Infine le proteine sono tra gli alimenti termogenici più importanti in assoluto: richiedono più energia per essere digerite, quindi inducono il nostro corpo a bruciare più energia producendo più calore e, di fatto, riscaldandosi. Naturalmente, anche se in inverno diventa utile mangiare più proteine, è sempre fondamentale non esagerare con le proteine animali perché questo potrebbe portare a diversi e gravi problemi di salute. Molto meglio alternare proteine animali (carne, preferibilmente magra e pesce) a proteine vegetali (legumi di ogni tipo).

Impostazioni privacy