Samuel Peron perde la testa all’Isola dei Famosi: nessuno l’aveva mai visto così

Dopo poche puntate dall’inizio dell’Isola dei Famosi Samuel Peron perde le staffe nei confronti degli altri naufraghi: cosa è successo.

La nuova edizione dell’Isola dei Famosi condotta da Vladimir Luxuria è ormai cominciata da un paio di settimane e i colpi di scena non si sono certo risparmiati. Fra ritiri ed abbandoni non sono mancate neppure le liti e le discussioni. 

Samuel Peron perde la testa all'Isola
Samuel Peron perde la testa all’Isola dei Famosi: cosa è successo (Fonte: Instagram @samuelperon – Arabonormannounesco.it)

A tal proposito, uno dei concorrenti più amati dal grande pubblico, il ballerino di latino americano Samuel Peron, avrebbe recentemente perso la testa, infuriandosi con i propri compagni di viaggio.

Avete visto che cosa è successo? Nelle ultime puntate il naufrago ha chiarito la propria posizione confrontandosi in studio anche con la conduttrice e gli opinionisti Sonia Bruganelli e Dario Maltese. Ecco che cosa ha detto.

Samuel Peron perde la testa all’Isola dei Famosi: cosa è successo

Le ultime puntate dell’Isola dei Famosi sono state ricche di polemiche e discussioni fra i naufraghi. In particolare, la padrona di casa Vladimir Luxuria ha messo al corrente uno dei concorrenti, Samuel Peron, a proposito di quello che hanno detto su di lui, in qualità di leader, i suoi compagni di viaggio. Molti, di fatto, lo avrebbero trovato inadeguato a ricoprire questo ruolo, ritenendolo poco di polso e troppo interessato a piacere agli altri.

Isola dei Famosi Samuel Peron si arrabbia
Isola dei Famosi: Samuel Peron perde le staffe (Fonte: Instagram @samuleperon – Arabonormannounesco.it)

“Se c’è mancanza di rispetto non è colpa mia” si è difeso Peron. “Io cerco sempre di contribuire e di essere di supporto, ma se altri vogliono essere anarchici o pensano stia recitando si guardassero allo specchio e si facessero un esame di coscienza” ha inoltre aggiunto. Alle parole del ballerino ha voluto rispondere l’opinionista Sonia Bruganelli, la quale dopo aver sottolineato come fare il leader sia già di per sé molto complicato ha aggiunto: “Non penso tu voglia comandare, vuoi piacere un po’ a tutti forse anche per il tipo di immagine che hai”. E ancora: “Forse però prendersi dei nemici non sarebbe male”.

Peron dal canto suo ha ribadito di aver imparato con l’età ad essere più calmo e collaborativo. “Chi mi ama mi segua” ha dichiarato. “Vedo che tutti comunque collaborano, tranne quei due o tre”. Quando poi Vladimir Luxuria gli ha chiesto esplicitamente chi fossero i naufraghi meno collaborativi Samuel ha risposto a chiare lettere Daniele Radini e Pietro.

Peron ha infine raccontato di aver avuto un confronto durante la settimana con Maitè, la quale l’avrebbe fatto riflettere sul suo atteggiamento come leader. “Lei è venuta da me e ha detto che il mio modo di pormi era troppo da maestro da ballo”. Ha spiegato. “Mi ha dato un consiglio: forse lei voleva dire che il mio modus operandi deve essere schietto”. Ha infine concluso. Vedremo ora se il naufrago, che ricordiamo è stato riconfermato leader, farà tesoro o meno del suggerimento della collega.

Impostazioni privacy