Riconoscere un infarto, hai poco tempo per salvarti: ecco cosa fare immediatamente

Mitigare i rischi di infarto e sapere come comportarci in caso di necessità. Tutte le informazioni utili per star bene

Riconoscere tempestivamente i sintomi di un infarto può salvare la vita. Un infarto miocardico si verifica quando il flusso sanguigno al cuore viene bloccato, causando danni al muscolo cardiaco. Intervenire rapidamente è cruciale per minimizzare i danni e aumentare le possibilità di sopravvivenza. Ecco come riconoscere i segnali d’allarme e cosa fare in caso di emergenza.

Riconoscere infarto
Come riconoscere l’insorgenza di un infarto? – (arabonormannaunesco.it)

Ovviamente, adottare uno stile di vita sano può mitigare i rischi di essere colpiti da infarto. Seguire una dieta equilibrata ricca di frutta, verdura, cereali integrali, proteine magre e limitare grassi saturi, zuccheri e sale. Mantenere un livello di attività fisica regolare, con almeno 150 minuti di esercizio moderato ogni settimana. Evitare il fumo e ridurre l’esposizione al fumo passivo. Praticare tecniche di rilassamento come yoga, meditazione o hobby rilassanti per gestire lo stress.

Prima di entrare nel dettaglio di sintomi e modalità di comportamento in caso di infarto, ricordate comunque che la salute del cuore va curata ogni giorno. E non (solo) leggendo articoli come questo. Il consiglio che vi diamo è sempre quello affidarvi a medici e professionisti, non solo quando state male, ma anche per informazione e prevenzione. 

I sintomi principali di un infarto

Il sintomo più comune è un dolore o un senso di oppressione al centro del petto. Questo dolore può durare più di qualche minuto, andare e venire, ed è spesso descritto come una pressione intensa, un senso di pienezza o schiacciamento. Il dolore può estendersi oltre il petto fino a spalle, braccia (soprattutto il braccio sinistro), schiena, collo, mascella o stomaco.

Riconoscere infarto
I sintomi di un infarto: come comportarsi – (arabonormannaunesco.it)

La mancanza di respiro può accompagnare il dolore al petto o verificarsi prima del dolore. Alcuni pazienti possono avvertire nausea, vomito o una sensazione di indigestione. Sudare improvvisamente e copiosamente senza una causa apparente può essere un segno di infarto.

Le donne possono sperimentare sintomi diversi e spesso meno riconoscibili rispetto agli uomini, come dolore al petto meno pronunciato, malessere generale o sintomi simil-influenzali, dolore alla parte superiore dell’addome, dolore alla schiena o alla mascella.

Se sospetti un infarto, chiama immediatamente i servizi di emergenza. Non tentare di guidare da solo fino all’ospedale. Se non sei allergico e non hai controindicazioni, masticare un’aspirina può aiutare a ridurre i danni al cuore riducendo la coagulazione del sangue. Cercare di rimanere il più calmo possibile e sdraiarsi o sedersi in una posizione comoda mentre si aspetta l’arrivo dei soccorsi.

Impostazioni privacy