Questa ‘innocua’ abitudine notturna potrebbe essere la spia di un cancro: quasi nessuno lo sa

C’è un’abitudine che molti potrebbero avere frequentemente ma che possono ritenere “normale”, in realtà può essere sintomo di cancro.

Allarmarsi per ogni sintomo particolare o inusuale che si può avvertire può essere davvero sbagliato, soprattutto perché nei soggetti ansiosi questo può aumentare il proprio stato d’animo negativo, oltre a fasciarsi la testa anche se non è strettamente necessario. Qualora però si verificassero malesseri mai percepiti prima se non sporadicamente fare un salto dal dottore potrebbe non essere un grave errore, anzi.

abitudine diffusa segno di cancro
Occhio ai sintomi che si possono notare di notte – Foto: Arabonormannaunesco.it

Poche persone come il nostro medico di famiglia, infatti, possono conoscere bene la nostra storia clinica e capire se sia necessario effettuare un approfondimento con esami opportuni. A volte, infatti, si preferisce consigliare dei farmaci e aspettare per capire se la situazione possa migliorare. Si dovrebbe però essere cauti con un’abitudine che tanti potrebbero avere, ci sono dei casi infatti in cui può essere assimilabile a un cancro.

Abitudine diffusa è spia di cancro: ecco di cosa si tratta

Ma quale sarebbe questa abitudine così diffusa che potrebbe essere un segno da non sottovalutare perché legata a un possibile cancro? Il riferimento è alla sudorazione notturna, problema di cui potremmo soffrire praticamente tutti in estate, quando le temperature sono elevatissime e magari in casa non si ha l’aria condizionata, ben diverso se avviene in altri periodi dell’anno.

abitudine diffusa segno di cancro
Mai sottovalutare il sudore notturno se frequente – Foto. Arabonormannaunesco.it

Avere questo problema è infatti a volte segno di alcune patologie che non dovrebbero essere sottovalutate, ma che fortunatamente si verifica nella fase iniziale, per questo in caso di diagnosi possono aumentare le possibilità di guarire. Tra queste possiamo segnalare leucemia, linfoma, cancro alle ossa, cancro al fegato e tumori carcinoidi.

Almeno per ora non ci sono ancora grandi certezze da parte della scienza in merito alla causa di questa sintomatologia, alcuni studiosi pensano sia da addebitare alla reazione che il corpo adotta per combattere il tumore. In casi simili, infatti, può esserci una variazione dei livelli ormonali, al punto tale da generare una sensazione di caldo anche quando non ce ne sarebbe motivo.

Ci sono inoltre alcuni tipi di cancro che possono generare febbre, ma ci sono pazienti anche che notano una maggiore produzione di sudore come uno degli effetti della chemioterapia a cui tanti malati devono sottoporsi. In alcuni casi si può inoltre notare anche una perdita di peso veloce e altrettanto da non sottovalutare.

Le altre possibili cause

Non è detto comunque che la sudorazione notturna, anche quando diventa un’abitudine, sia sempre da addebitare a un cancro, è bene ricordarlo. Qualora la si dovesse notare non ci si deve quindi spaventare subito.

A volte possono esserci altri motivi che non necessariamente devono allarmare, pur essendo utile parlarne al medico se il problema persiste da tempo. In alcuni casi, ad esempio, può essere una manifestazione che il nostro corpo dà come segno di difesa da ansia e stress.

abitudine diffusa segno di cancro
È bene parlare con il medico se si ha un problma che persiste da tempo – Foto | Arabonormannaunesco.it

Ci sono però altre cause che potremmo dover prendere in considerazione. E’ il caso di ipotensione o ipertensione, specie se le variazioni sono improvvise, artrosi cervicale, basso livello di zucchero nel sangue, cambiamenti nei livelli ormonali come perimenopausa o menopausa, infezioni batteriche come la tubercolosi o farmaci per far abbassare la febbre, antidepressivi e per la terapia ormonale.

Occhio però anche ad alcuni comportamenti, che sarebbe bene non mettere in atto poco prima di andare a dormire. E’ il caso di assunzione eccessiva di alcol, bere bevande troppo calde, assunzione di cibi eccessivamente piccanti o esercizi fisici a ridosso di quando si va a dormire.

Impostazioni privacy