Prima di installare un condizionatore leggi le regole condominiali: non sempre è possibile farlo

L’installazione di un condizionatore non sempre è consentita a seguito di specifiche regole condominiali: cosa sapere.

Sempre più persone decidono di installare un condizionatore nella propria abitazione, ma in pochi sanno che il processo passa dalle regole condominiali. In alcuni casi infatti non è possibile procedere con l’installazione dell’impianto.

installare condizionatore regole condominiali
Prima di installare il condizionatore è necessario conoscere le regole condominiali – (Arabonormannaunesco.it)

L’installazione di un condizionatore nelle facciate degli edifici condominiali rappresenta un argomento di forte discussione tra i condomini. Le implicazioni legali e estetiche possono condurre ad una serie di numerosi conflitti interni. Per tale ragione è necessario sapere se l’assemblea o il regolamento possono sancire dei divieti o, al contrario, autorizzare il condomine.

L’installazione di un condizionatore passa dalle regole condominiali: le informazioni da sapere prima di procedere

L’installazione di condizionatori è considerata una modifica lecita secondo quanto stabilito dall’articolo 1102 del Codice Civile, ma esiste una limitazione importante, illustrata la sentenza della Cassazione n. 3084/1994, che si collega al mantenimento del decoro architettonico. L’articolo 1102 del Codice Civile, come riportato dal sito laleggepertutti.it, stabilisce che le innovazioni non devono modificare l’aspetto fisico dell’edifico. In questo caso l’amministratore sarà chiamato ad agire a tutela del decoro architettonico.

regole condominiali installazione condizionatore
Dal decoro architettonico alle regole condominiali: cosa sapere sull’installazione del condizionatore – (Arabonormannaunesco.it)

Per i condizionatori è presente anche il divieto di immissioni di calori, fumi e rumori superiori alla normale tollerabilità. Anche in questo caso la valutazione deve essere fatta prendendo in esame la specifica situazione, valutando l’area dove si trova l’immobile.

In riferimento al regolamento condominiale, questo deve essere approvato all’unanimità affinché possa esserci il divieto dell’installazione di condizionatori sulla facciata dell’edificio. Qui il divieto non si limita solo ai residenti ma anche a tutte le persone che usufruiscono dell’immobile, come futuri acquirenti o locatari, i quali dovranno rispettare le regole stabilite anche se l’assemblea ha fatto delibere di maggioranza contrarie.

Prima di procedere con l’installazione di un condizionatore dunque è assolutamente importante verificare la presenza di eventuali divieti, contattando l’amministratore per ricevere maggiori chiarimenti. Nel caso in cui il regolamento preveda restrizioni, l’autorizzazione a procedere può essere data solo con delibera unanime dell’assemblea condominiale, fondamentale per modificare il regolamento precedentemente stipulato.

Infine, è consigliato comunicare all’amministrazione la propria intenzione al fine di essere trasparenti e consentire la discussione durante l’assemblea. Questo passaggio è importante per prevenire contenziosi futuri, soprattutto se il regolamento prevede delle restrizioni utili a non alterare l’estetica della facciata dell’edificio.

Impostazioni privacy