Pierluigi Diaco, la confessione mai fatta prima. Periodo buio: “C’è stata anche la farmacologia”

Il giornalista Pierluigi Diaco ha confessato di aver vissuto un periodo buio e complicato. In quel momento c’è stata anche la farmacologia.

Pierluigi Diaco è una delle firme più importanti del giornalismo e della Tv italiana, capace di conquistare tutti non solo con il suo modo di condurre ma anche di aprirsi al pubblico. Questa volta lo ha fatto raccontando un periodo particolarmente buio vissuto tra i 25 e i 35 anni.

Pierluigi Diaco confessione farmacologia
Pierluigi Diaco ha raccontato il periodo buio vissuto tra i 25 e i 35 anni – Ansa Foto – (Arabonormannaunesco.it)

In occasione della Festa del Papà, quella di Bella Ma’ è stata una puntata in cui Pierluigi Diaco ha accolto ospiti che rappresentassero al meglio tale festività, come Franco e Francesco Oppini. Nel corso della simpatica intervista anche il conduttore ha avuto modo di aprirsi con loro e il pubblico in ascolto.

In quel momento Pierluigi Diaco ha raccontato nel dettaglio il periodo in cui è stato depresso e il fatto che la voce di Fabio Concato lo abbia aiutato a superare quel momento buio.

Pierluigi Diaco racconta la depressione: la sua confessione

La puntata di Bella Ma’ dedicata alla Festa del Papà ha portato Pierluigi Diaco a confessare un periodo segnato dalla depressione. In quel momento ha svelato che senza la voce di Fabio Concato non ne sarebbe uscito perché l’artista è riuscito a trasmettergli serenità.

Diaco confessa depressione
Diaco confessa la sua depressione – Ansa Foto – (Arabonormannaunesco.it)

Oltre alla voce di Concato, Diaco ha confidato che ci sono state anche la farmacologia e l’analisi, ma la musica del grande cantautore è stata terapeutica. L’emozione è ulteriormente salita quando Franco e Francesco Oppini hanno cantato la canzone Guida Piano di Fabio Concato.

Nel corso della puntata di Bella Ma’ è emerso anche un altro momento a dir poco emozionante: la lettera scritta da Francesco Oppini a suo padre Franco. A dare ancora più valore al momento è emerso il fatto che si trattasse di una lettera scritta qualche anno fa dove si diceva orgoglioso di avere un padre di siffatta natura. Alle parole del figlio, Franco Oppini si è emozionato soprattutto per la frase che sarebbe arrivata dopo, ovvero quella in cui Francesco diceva che sarebbe arrivato il momento di cantargli Guida Piano.

Diaco ha così invitato i suoi ospiti a cantare la canzone di Concato andando a creare un momento toccante, considerando che poco prima si è parlato dell’importanza della figura del padre e della madre nella vita di ogni essere umano.

Impostazioni privacy