Penalizzazione per uno storico club, ribaltone in classifica

Lo storico club rischia la penalizzazione: una vera e propria mazzata che può far precipitare la squadra in fondo alla classifica

Lo scorso campionato di Serie A è stato caratterizzato da una penalizzazione che ancora oggi genera un forte dibattito. La decurtazione di dieci punti inflitta alla Juventus in seguito al processo plusvalenze ha fatto precipitare i bianconeri dal terzo al settimo posto, impedendo così alla Juve di disputare la Champions League. Anche quest’anno si è verificata una situazione simile, ma all’estero.

Premier League penalizzazione Nottingham classifica
Un top club rischia una pesante penalizzazione (LaPresse) – Arabonormannaunesco.it

In Premier League, infatti, è stata comminata la stessa sanzione all’Everton, anche se per ragioni differenti. I Toffees, infatti, sono stati penalizzati di dieci punti per violazione del fair play finanziario interno alla Premier League. Una bella mazzata per il club allenato da Sean Dyche che si ritrova a dover lottare per non retrocedere nonostante i 27 punti finora conquistati sul campo. Tuttavia l’Everton potrebbe non essere l’unico club di Premier League a subire una penalizzazione in questa stagione.

Anche il Nottingham Forest rischia di subire la medesima decurtazione di punti per gli stessi motivi. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Classifica ribaltata: la penalizzazione è pesantissima per il club

Le norme in vigore in Premier  consentono di avere un passivo di 105 milioni di sterline in un triennio, ma per le squadre che provengono dalla Championship (come il Forest neopromosso due anni fa) la cifra è molto più bassa.

Il glorioso club inglese, vincitore di due Coppe dei Campioni nel 1979 e nel 1980, avrebbe dovuto limitarsi a un massimo di 68 milioni di sterline di passivo negli ultimi tre anni. Questa soglia, come dichiarato dallo stesso club di Nottingham, è stata superata e ora il rischio penalizzazione è davvero molto concreto.

L’esperto di finanza Kieran Maguire, intervenuto sul sito Football Insider, ha spiegato come la penalizzazione per il Nottingham Forest sia praticamente inevitabile. In Inghilterra, infatti, non vengono più comminate multe a chi viola il Fair Play finanziario, in quanto non ritenute più un deterrente per evitare gestioni di bilancio discutibili.

Nottingham Forest rischio penalizzazione Premier League
Nottingham Forest, può cambiare tutto in classifica (Ansa) -Arabonormannaunesco.it)

Ecco perché anche il Nottingham potrebbe incorrere in una  avrà certamente la penalizzazione anche se c’è una piccola speranza per il Forest. La cessione di Brennan Johnson al Tottenham, avvenuta la scorsa estate, potrebbe servire per limitare i danni. Il Nottingham, infatti, potrebbe portare come testimonianza di buona fede e di difesa i 55 milioni ricevuti da questa vendita, sostanzialmente retrodatando l’incasso.

Se questa mossa non dovesse bastare si aprirebbero scenari davvero foschi per il club. In caso di penalizzazione di dieci punti, infatti, il Nottingham Forest precipiterebbe in fondo alla classifica: una mazzata che i dirigenti della storica squadra inglese sperano davvero di poter evitare.

Impostazioni privacy