Penalizzazione per una Big di Serie A, classifica completamente stravolta

La classifica di Serie A potrebbe cambiare. Rischio penalizzazione per una big: cosa sta succedendo

A scrivere le classifiche dei campionati di calcio non concorre solamente l’andamento in campo delle squadre, ma ci sono anche altri fattori. Gli interventi della giustizia sportiva in questo senso possono essere determinanti e ne sappiamo qualcosa, visto quanto accaduto lo scorso anno alla Juventus.

Serie A rischio penalizzazione Napoli
Serie A, potrebbe esserci uno scossone in classifica (Ansa) – Arabonormannaunesco.it

Una autentica bufera, quella abbattutasi sui bianconeri con la riapertura del processo per le plusvalenze che è costato 10 punti di penalizzazione in classifica e la successiva esclusione dalle coppe europee per una stagione da parte della Uefa. Una ulteriore penalizzazione, per la manovra stipendi, fu evitata con il patteggiamento con l’entità della sanzione, estremamente ridotta in quel caso, fece molto discutere.

Ci sono anche altre vicende in corso che sono destinate ad alimentare un furioso dibattito tra gli appassionati. E una delle big in Serie A, a questo punto, rischia a propria volta una sanzione pesante e una penalizzazione che potrebbe incidere sulla classifica.

Penalizzazione in Serie A, le ultime sulla vicenda

Sotto i riflettori, questa volta, c’è il Napoli, per la vicenda del trasferimento di Victor Osimhen dal Lille, nell’estate del 2020. Una operazione complessiva da 71,2 milioni di euro, importo a cui però concorsero i cartellini del portiere Orestis Karnezis e dei tre calciatori del settore giovanile azzurro Claudio Manzi, Ciro Palmieri e Luigi Liguori.

I cartellini dei quattro giocatori suddetti furono inseriti nell’affare come plusvalenza ma la vicenda ha sollevato nel tempo diverse polemiche, anche perché i tre giovani in questione, di fatto, non sono mai andati al Lille. Il tutto è tornato d’attualità perché a livello penale la Procura di Roma, che ha ricevuto il faldone dell’inchiesta da quella di Napoli, ha concluso le indagini.

Serie A rischio penalizzazione Napoli
Si attendono ulteriori sviluppi sul caso Osimhen (Ansa) – Arabonormannaunesco.it

Non c’è ancora nessuna novità ufficiale sulla posizione di De Laurentiis e del Napoli. Dal punto di vista sportivo, il Napoli era stato assolto in doppio grado di giudizio ma, come accaduto per la Juventus, il processo potrebbe essere riaperto dalla Procura federale all’eventuale emergere di fatti nuovi venuti a conoscenza rispetto ai precedenti procedimenti.

Il procuratore Chinè avrà un mese di tempo per ravvisare nuovi elementi e, se del caso, chiamare nuovamente a processo il Napoli e i suoi dirigenti. In tal caso, il Napoli potrebbe rischiare una penalizzazione in classifica ma, parlando di una singola operazione, è difficile che si tratti di un provvedimento severo come quello toccato alla Juventus punita per più trasferimenti. La penalizzazione si applicherebbe al campionato attuale o al prossimo a seconda dei tempi del processo se ovviamente ci sarà.

Impostazioni privacy