Pasta di mandorle, con questa ricetta farla a casa sarà un gioco da ragazzi

Avete mai pensato di fare a casa la pasta di mandorle, non è impossibile da realizzare e con questa ricetta sarà ancora più semplice.

Quante volte vi sarà capitato di essere fuori casa e di mangiare la pasta di mandorle che in genere viene utilizzata sempre per la realizzazione di dolci, ebbene anche realizzarla a casa vostra non è poi cosi difficile, serve solo della buona volontà.

Pasta di mandorle, farla in casa è un gioco da ragazzi
Pasta di mandorle -arabonormannaunesco.it

Partiamo dal presupposto che la mandorla è un frutto che si nasconde sotto tre involucri che sono molto difficili da rompere: il mallo verde, la corazza di legno e la pellicina aderentissima. Grazie ad essa si possono realizzare delle ricette davvero semplici che adesso che si stanno avvicinando le feste possono tornare utili.

Ma entriamo nel vivo del nostro argomento e scopriamo che cosa ci serve per poterla realizzare nella nostra casa. Il procedimento e gli ingredienti sono un vero gioco da ragazzi.

Pasta di mandorle, ecco gli ingredienti che servono per realizzarla

Come detto prima, la pasta di mandorle è un dolce sfizioso che in vista delle feste può risultare davvero utile, senza contare il fatto che grazie ad esso si possono fare anche: torte, dolci e dolcetti dal sapore unico.

Pasta di mandorle come realizzarla da soli: è un gioco da ragazzi
Pasta di mandorle -arabonormannaunesco.it

Partiamo dagli ingredienti, per realizzarli servono:

  • 1 kg di mandorle secche sbucciate;
  • 200 g di mandorle amare;
  • 1 kg di zucchero;
  • 120 ml di acqua;
  • 1 cucchiaino di cannella;
  • 1 baccello di vaniglia;
  • 1 limone.

Una volta messo da parte tutto, il procedimento da fare è il seguente:

  1. mettersi su un tagliare per il verso della lunghezza, con il baccello di vaniglia e con la punta di un coltellino prelevate i semi e trasferiteli in una ciotola;
  2. unire al composto la cannella e la scorza grattugiata del limone;
  3. in seguito mettere tutto in un mixer insieme alle mandorle e frullate;
  4. aggiungere lo zucchero in una casseruola con il fondo spesso e versatevi l’acqua; fate bollire fino a quando lo zucchero comincia a filare, quindi aggiungete le mandorle macinate;
  5. poi mescolare il tutto fino a quando l’impasto risulta compatto e abbastanza omogeneo.

E il gioco è fatto. Ovviamente ci sono degli accorgimenti a cui si deve prestare attenzione, tanto per cominciare a macinare le mandorle poche alla volta perché altrimenti il composto non raggiungerà la giusta consistenza, pena una riuscita non eccellente delle vostre ricette. Per quello che invece riguarda le mandorle, dopo averle sbucciate e quindi private del guscio più duro, la soluzione migliore è quella di mettere il tutto in ammollo per 8-12 ore, poi scolatele e vedrete che si sbucceranno subito.

Impostazioni privacy