Oggi o mai più: Pioli ha una sola possibilità

Il Milan e il suo tecnico sperano di poter festeggiare, proprio sul gong del mercato invernale, l’arrivo dell’obiettivo designato

Ci siamo. Mancano davvero poche ore alla chiusura di una sessione invernale di mercato che, come spesso accaduto negli ultimi anni, era stata annunciata come più scoppiettante di come poi si sia effettivamente rivelata.

Milan ultimo tentativo Kiwior prestito Arsenal
Milan in corsa per l’ultimo grande colpo di mercato (LaPresse) – Arabonormannaunesco.it

Non sono mancati tantissimi sondaggi esplorativi, colloqui, proposte, offerte e rifiuti, ma per ora, per lo meno in Italia, nessuno ha messo a segno un colpo davvero in grado di spostare gli equilibri. Un affare alla Vlahovic di due anni fa, tanto per intenderci.

Tra i club che si sono mossi con largo anticipo per mettere a segno quei colpi ritenuti utili, se non addirittura necessari al prosieguo della stagione, c’è sicuramente il Milan. Complice l’incredibile sequela di infortuni che ha colpito la rosa rossonera in particolar modo il reparto arretrato – da Kalulu a Pellegrino, per finire con Thiaw e Tomori, tutti passati per l’infermeria di Milanello – Furlani e D’Ottavio hanno aperto la caccia al difensore centrale da fine novembre.

Per il momento le varie piste sondate – da Dragusin a Koulierakis, passando per il vecchio pallino Chalobah – non hanno portato alla conclusione di alcun affare. Per tamponare l’emergenza è stato fatto rientrare in fretta e furia, dal Villarreal, Matteo Gabbia, girato in prestito al club spagnolo nella scorsa estate.

La dirigenza rossonera non ha ancora però perso le speranze di mettere a segno un colpo top per regalare a Stefano Pioli un tassello che potrebbe essere decisivo nel perseguire il suo disegno di restare attaccati il più possibile al treno della vetta.

Colpo dalla Premier, ultimo treno per Pioli

Tra i profili cerchiati in rosso nell’agenda di mercato del club rossonero c’è da tempo Jakub Kiwior, il talentuoso difensore ex Spezia che non trova molto spazio nell’Arsenal di Mikel Arteta. Passato al club inglese nello scorso gennaio per la ragguardevole cifra di 25 milioni, il polacco ha finora accumulato 711 minuti in 16 partite totali, dalla metà dello scorso anno ad oggi, con la maglia dei Gunners.

Kiwior prestito obbligo di riscatto Milan
Kiwior, tentativo in extremis del Milan (LaPresse) – Galleriaborghese.it

I primi approcci con l’entourage del calciatore ma soprattutto con la dirigenza inglese non hanno finora portato a nulla. Il club londinese, come riferito dal portale spagnolo Fichajes.net, non ha mai aperto al prestito con diritto di riscatto, formula che non convince la dirigenza londinese.

Una strada percorribile, e questa sarà battuta dal Milan nelle ultime frenetiche ore di mercato – potrebbe però essere quella di un trasferimento temporaneo, magari oneroso nei desiderata degli inglesi, con un obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni.

Stefano Pioli e i tifosi rossoneri attendono con ansia il colpo di coda dell’ultimo secondo: Kiwior potrebbe essere davvero un valore aggiunto per la spesso incerta retroguardia rossonera.

Impostazioni privacy