Nuovo passaporto alla Posta con consegna a casa: come funziona, costi e prenotazione

Passaporto direttamente alle Poste? Da oggi si può. Ecco il progetto Polis e qual è la procedura per richiedere il documento.

Una ventata di innovazione sta rivoluzionando il panorama dei servizi pubblici italiani: da oggi è possibile richiedere il passaporto direttamente presso gli uffici postali. Grazie alla sinergia tra Poste Italiane, il Ministero dell’Interno e il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, i cittadini dei Comuni inclusi nel progetto Polis possono ora avviare la pratica di rilascio o rinnovo del passaporto senza dover affrontare le lunghe code delle Questure. Ecco come muoversi.

Passaporto alle Poste
Rilascio del passaporto alle Poste: da oggi si può Arabonormannaunesco.it

La procedura è semplice e alla portata di tutti: basta presentare la documentazione necessaria direttamente allo sportello dell’ufficio postale. Questa nuova possibilità offre un duplice vantaggio: da un lato, si evitano le lunghe attese tipiche degli uffici governativi, dall’altro, i cittadini hanno la comodità di ricevere il proprio passaporto direttamente a casa.

Il Ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, ha sottolineato l’importanza di questa collaborazione, che mira a rendere i servizi governativi sempre più accessibili e vicini alle esigenze dei cittadini. L’iniziativa, partita come sperimentazione in alcuni piccoli Comuni, punta a estendersi gradualmente su tutto il territorio nazionale, garantendo un’opportunità di servizio paritaria sia per chi vive nelle grandi città che per chi risiede nei centri più piccoli.

Il CEO di Poste Italiane, Matteo Del Fante, ha definito questo obiettivo come una pietra miliare nell’impegno dell’azienda verso l’inclusione e l’accessibilità dei servizi. Il progetto Polis, lanciato con successo lo scorso anno, trasforma gli uffici postali in veri e propri sportelli unici della Pubblica Amministrazione, offrendo servizi essenziali anche ai cittadini dei piccoli Comuni.

Passaporto alle poste: la procedura

Ma come funziona esattamente questa nuova modalità di richiesta del passaporto? I cittadini devono semplicemente presentare la documentazione necessaria, tra cui la carta di identità, il codice fiscale, due fotografie formato tessera e il pagamento delle relative spese. In caso di rinnovo, è richiesta anche la consegna del vecchio passaporto o della denuncia di smarrimento o furto.

Passaporto alle Poste
Passaporto alle Poste: la procedura Arabonormannaunesco.it

Attualmente, il servizio è disponibile solo nei Comuni con meno di 15mila abitanti, ma è prevista una progressiva estensione su tutto il territorio nazionale. Il costo complessivo per ottenere il passaporto in Posta è di 116 euro, comprensivi di bollettino e marca da bollo. Un investimento che si traduce in un notevole risparmio di tempo e disagio.

Complessivamente, il progetto coinvolgerà circa settemila uffici postali, con un investimento totale di 1,2 miliardi di euro. Questi fondi provengono principalmente dal piano complementare al PNRR, per un importo di 800 milioni di euro, e direttamente dalle risorse di Poste Italiane, che investirà un euro per ogni due finanziati. Il periodo di investimento è già iniziato nel 2022 e si protrarrà fino al 2026.

Questa nuova possibilità offerta da Poste Italiane si aggiunge ai numerosi servizi già attivi negli uffici postali Polis, confermando l’impegno dell’azienda verso l’innovazione e il miglioramento della qualità della vita dei cittadini italiani. Con più di 5mila documenti già richiesti, il progetto Polis si conferma un successo destinato a crescere nel tempo, offrendo sempre più servizi digitali e accessibili a tutti.

Impostazioni privacy