Nuovo bonus single: finalmente un aiuto vero dal Governo

Buone notizie per i single: arrivano gli aiuti da parte del Governo. Puoi ottenere anche 780 euro di bonus ogni mese.

Il Governo Meloni è sempre dalla parte delle famiglie ma questa volta ha deciso di pensare anche ai single con cospicui aiuti economici. Vediamo di cosa si tratta.

Nuovi bonus per single
Arrivano gli aiuti per i single/ Arabonormannaunesco.it

A differenza di quanto molti pensano, chi vive da solo spende di più delle coppie o delle famiglie di tre o quattro persone. Per una ragione semplice: deve provvedere da solo a tutte le spese. E, dunque, chi vive solo deve pagare da solo la rata del mutuo o il canone dell’affitto, le bollette per le utenze domestiche, la spesa di generi alimentari. Ed è proprio quest’ultima una delle voci che incide maggiormente sullo stipendio dei single.

Infatti le monoporzioni al supermercato costano di più dei pacchi formato famiglia. A ciò bisogna aggiungere che chi vive solo, spesso, acquista piatti già pronti per non dover cucinare solo per se stesso. Va da sé che se si ha uno stipendio basso la vita diventa davvero difficile. Finalmente dal Governo Meloni arrivano gli aiuti anche per chi vive da solo.

Sei single? Per te fino a 780 euro ogni mese di bonus

Sei single? Non disperare. In primis: meglio soli che male accompagnati. In secondo luogo puoi avere dallo Stato fino a 780 euro tutti i mesi. Vediamo cosa devi fare.

Bonus per chi vive solo
Tre aiuti per chi vive da solo/ Arabonormannaunesco.it

Se sei solo e, magari, hai anche perso il lavoro, allora la situazione può diventare davvero tragica. Finché si è in coppia ci si aiuta ma quando si vive soli si può contare unicamente sulle proprie forze. Sebbene il Governo Meloni sostenga soprattutto le famiglie numerose, non per questo non si occupa dei single. Infatti chi vive solo, da quest’anno, potrà beneficiare di addirittura tre aiuti economici.

Il primo aiuto è il Supporto formazione e lavoro. Si tratta di un sussidio di 350 euro al mese erogabile per un massimo di 12 mesi. Esso si rivolge a persone disoccupate, senza disabilità e di età compresa tra i 18 e i 59 anni. Per ottenerlo è necessario impegnarsi a frequentare corsi organizzati dai Centri per l’impiego finalizzati al reinserimento lavorativo oppure svolgere lavori socialmente utili presso il proprio Comune di residenza.

Se, invece, hai già compiuto 60 anni oppure hai una disabilità certificata pari almeno al 67% e vivi solo, allora puoi chiedere l’assegno di inclusione. Per ottenerlo, però, il tuo reddito annuo lordo non deve superare i 6000 euro. In tal caso avrai diritto a 500 euro tutti i mesi più altri 280 euro per pagare l’affitto. Dunque riceverai tutti i mesi ben 780 euro. Questo aiuto può essere erogato per 18 mesi e, dopo una pausa di un mese, può essere rinnovato per altri 12.

Infine le persone che hanno almeno 67 anni e vivono sole, hanno diritto all’assegno sociale il cui importo, nel 2024, corrisponde a circa 534 euro al mese. Questa prestazione si rivolge, però, solo a quelle persone il cui reddito lordo annuo non superi i 6.947,33 euro. Dopo i 70 anni, inoltre, è prevista anche una maggiorazione sull’assegno sociale con la possibilità di arrivare fino a 735 euro al mese.

Impostazioni privacy