Nuova squadra per Sainz, destinazione impensabile

L’arrivo di Hamilton alla Ferrari nel 2025 sancisce l’addio di Carlos Sainz ora in cerca di un nuovo team in Formula Uno

Il 2024 della Formula Uno è iniziato con il botto, sebbene si sia ancora lontani dall’approdo in pista delle nuove monoposto. La notizia che ha catalizzato l’attenzione di tutti è, ovviamente, quella del passaggio di Lewis Hamilton alla Ferrari previsto per il prossimo anno. Un’eventualità che nessuno si aspettava e che ha cambiato profondamente il futuro di Carlos Sainz in F1.

Addio alla Ferrari nuova squadra Sainz
Ultima stagione alla Ferrari per Carlos Sainz, ecco le ultime sul futuro del pilota (LaPresse) – Arabonormannaunesco.it

Con il compagno di squadra Charles Leclerc fresco di rinnovo del contratto, lo spagnolo sarà dunque destinato a vivere la sua ultima stagione con il Cavallino Rampante, prima di dire addio. Nelle sue tre stagioni fin qui vissute alla guida della Ferrari, Sainz ha raccolto 5 pole position e due vittorie, quella del 2022 a Silverstone e l’altra dello scorso anno a Singapore. Da parte sua, un rendimento sempre costante e una buona affidabilità, anche se senza acuti particolari.

Inevitabilmente, dunque, le strade del pilota iberico e della Ferrari si separeranno. E già si susseguono le indiscrezioni sul futuro di Sainz in F1, una delle quali sarebbe particolarmente clamorosa.

Sainz riparte con i grandi rivali, ipotesi a sorpresa

Un pilota come Sainz, di certo, farebbe comodo a molte scuderie. E uno dei principali scenari potrebbe vederlo imboccare il viale di una delle scuderie grandi rivali della Ferrari.

Sainz Mercedes sostituto Hamilton
Carlos Sainz ricomincia, nuova svolta nella sua carriera (LaPresse) – Arabonormannaunesco.it

Si potrebbe ipotizzare infatti una sorta di ‘scambio’ con la Mercedes, con lui a prendere il posto di Hamilton come compagno di squadra di George Russell. Idea da valutare dato che già in passato Wolff aveva pensato a Sainz. Tuttavia, in ambito Mercede,s starebbero crescendo le quotazioni dell’astro nascente Kimi Antonelli, giovanissimo pilota italiano pronto al grande salto prima in Formula 2, quest’anno, e poi nella classe regina il prossimo anno.

Più difficile vedere Sainz alla Red Bull, al posto di Sergio Perez, visto che da quanto trapela il team anglo austriaco potrebbe puntare sul ritorno di Alex Albon, cui sarebbe già stato offerto un contratto triennale. Un’altra pista che avrebbe invece buone probabilità di concretizzarsi, stando a “Marca”, sarebbe quella dell’approdo di Sainz in Audi dal 2025. Prima del suo debutto in F1 previsto nel 2026, il team tedesco vorrebbe già con sé i due piloti un anno prima per testare al meglio la nuova monoposto.

Impostazioni privacy