“Non me ne fregava niente”: Dino Abbrescia si apre a una rivelazione che ha dell’incredibile

Dino Abbrescia lascia tutti senza parole con una confessione inedita: ecco cosa ha detto l’attore pugliese.

Uno degli attori che hanno cambiato il mondo della cinematografia italiana è proprio lui, Dino Abbrescia. Originario di Bari, classe 1966, Dino si è fatto conoscere in molti film di successo come Distretto di polizia, seguito da Cado dalle nubi, Squadra Antimafia e tanti altri. Ultimamente, l’attore pugliese si è lasciato andare ad una confessione inedita che ha sconvolto il pubblico: ecco di cosa si tratta.

Dino Abbrescia confessione
Dino Abbrescia confessione inedita- credit ansa- arabonormannaunesco.it

Giovanissimo, Dino si è avvicinato al mondo dello spettacolo anche se il vero esordio sul grande schermo è avvenuto con il famoso film indipendente La Capagira diretto da Alessandro Piva nel 2000, che gli ha permesso di avere visibilità, notorietà e successo. Nonostante tutti lo conoscano come Dino Abbrescia, il suo vero nome è Bernardo.

L’uomo non ha mai dimenticato le proprie origini e il debutto nel film di Alessandro Piva. In una intervista al noto Festival del cinema Bifest presentato a Bari, l’uomo ha sempre ringraziato il regista Piva per avergli dato quella occasione che gli ha cambiato letteralmente la carriera e la vita.

L’attore ha affermato in una intervista a La Repubblica: “Perché, se ho capito una cosa in tutti questi anni è che bisogna buttarsi. Il giorno in cui il protagonista dello spettacolo della compagnia per cui facevo un po’ da factotum si rese indisponibile, ma io, a furia di sentirlo ripetere, la sua parte l’avevo imparata a memoria. E mi buttai”.

Dino Abbrescia, dal successo alla rivelazione inedita

Nonostante Dino Abbrescia oggi sia uno degli attori tra i più amati e apprezzati dal pubblico per la sua ironia, spigliatezza e grandissima professionalità, nessuno poteva aspettarsi una confessione come questa che vi stiamo per comunicare.

Dino Abbrescia confessione
Dino Abbrescia confessione inedita- credit ansa- arabonormannaunesco.it

Parlando, per l’appunto, della sua carriera sempre nell’intervista a La Repubblica, Dino ha voluto confessare qualcosa che non ha mai dimenticato.

Egli ha affermato: “Nessuno ha la vita che si aspettava, mi sono diplomato da odontotecnico, ma sapevo benissimo che non me ne fregava niente. La vita, di certo, mi ha regalato delle sorprese”.

Ha ricordato anche che il mestiere dell’attore ha dietro un lavoro durissimo, sacrificio e dedizione: “Questo è un mestiere che si fa con un lavoro durissimo, continuo; l’approccio è totalmente cambiato adesso, nell’era dei talent che hanno ammazzato attori, cantanti, musicisti: per salvarne uno bellino, ne hanno distrutti centocinquantamila. C’è una gradualità che va dalle due battute in uno spettacolo, al piccolo ruolo, a quello più grande”.

Impostazioni privacy