Non c’è pace per Djokovic, arriva una nuova batosta

Non è un periodo particolarmente entusiasmante per Novak Djokovic. Il numero uno ha ricevuto un’altra brutta notizia dopo il ko di Melbourne con Sinner

La sconfitta peggiore della mia carriera“, così Novak Djokovic ha definito il netto ko incassato nella semifinale degli Australian Open ad opera del nostro Jannik Sinner. Dopo dieci semifinali tutte vinte il fuoriclasse serbo ha bevuto l’amaro calice della sconfitta.

Djokovic Serbia eliminata Coppa Davis
Non certo l’inizio di stagione che si aspettava Novak Djokovic (LaPresse) – Arabonormannaunesco.it

Con ventiquattro titoli dello Slam conquistati in carriera e a quasi trentotto anni di età, anche un fuoriclasse finora indistruttibile come Djokovic inizia a perdere colpi. Ed è inevitabile che questo accada: è successo a Roger Federer, sta succedendo a Rafa Nadal che sembra sempre più prossimo al ritiro e ora, gradualmente, sta capitando anche al campione di Belgrado.

Ma quando si dice che le disgrazie non giungono mai sole, nelle ultime ore un’altra pessima notizia ha scosso il numero uno del ranking Atp. Un altro evento che contribuisce a rendere catastrofico questo inizio di 2024.

Djokovic, arriva un’altra batosta: è già tutto finito

L’anno scorso a novembre, come tutti gli appassionati ricordano, la Serbia di Djokovic è stata l’avversaria della Nazionale italiana in semifinale di Coppa Davis a Malaga. I serbi trascinati dal loro numero uno furono a un passo dalla qualificazione in finale. Solo grazie a un clamoroso e pazzesco recupero di Sinner che ha annullato tre match point a Djokovic, gli azzurri riuscirono ad accedere alla finale vinta poi in scioltezza l’Australia.

Ebbene, a novembre prossimo la nazionale serba a Malaga non ci sarà. Infatti senza il loro leader e fuoriclasse, i balcanici di capitan Troicki con Kecmanovic e Lajovic sono stati eliminati a sorpresa già nel playoff di qualificazione alla fase a gironi dalla Slovacchia.

Djokovic eliminazione Serbia Coppa Davis
Altra brutta notizia per Novak Djokovic (Ansa) – Arabonormannaunesco.it

Un’autentica doccia fredda per i serbi e in primis proprio per Djokovic che senza neanche aver giocato un game vede sfumare uno degli obiettivi stagionali. Di certo non è un buon inizio di stagione per il campione belgradese, che ora confida nel prosieguo dell’annata per tornare il fuoriclasse quasi imbattibile di appena qualche mese fa.

Il ko di Melbourne però ha già provveduto ad emettere una sentenza definitiva: Djokovic dovrà infatti rinviare per l’ennesima volta l’assalto al Grande Slam. Comunque vada il 2024 d’ora in avanti non potrà vincere tutti e quattro i Majors in calendario. Gli Australian Open sono un amaro ricordo, vedremo cosa succederà a Parigi e Londra.

Impostazioni privacy