Non buttare mai l’olio scaduto perché diventa un ottimo rimedio di bellezza: non immagini neppure tutti i benefici

Non buttate mai l’olio scaduto perché può diventare un ottimo rimedio e alleato della propria bellezza. Ecco come è possibile.

Non piangete sull’olio scaduto, bensì recuperatelo e trasformatelo in un elemento da utilizzare per la cura di sé stessi. Non potrete mai immaginare tutti i benefici.

Come recuperare l'olio scaduto
Olio scaduto come valido alleato di bellezza (arabonormannaunesco.it)

Appuntamenti di lavoro, impegni famigliari e faccende varie riempono costantemente le nostre giornate. Non stupisce pertanto che, alle prese con la frenesia della vita moderna, possa capitare a tutti di dimenticare qualcosa.

Basti pensare ai vari alimenti e prodotti che in alcuni casi possono restare per tantissimi mesi nelle nostre dispense. Se tutto questo non bastasse, quando finalmente ce ne accorgiamo può essere troppo tardi. Questo perché ormai scaduti.

Non buttare mai l’olio scaduto perché diventa un ottimo rimedio di bellezza: recuperalo così!

Una situazione alquanto comune che porta la maggior parte delle persone a buttare il prodotto interessato. Niente di più sbagliato! Prima di dire addio a qualsiasi prodotto si consiglia di valutare se sia possibile riciclarlo o meno. In questo modo potremo dare “nuova vita” ed evitare inutili sprechi. Proprio in tale ambito ci soffermiamo sul caso dell’olio. Ogni tipologia, è importante sapere, ha una scadenza.

Come recuperare l'olio scaduto
Olio scaduto come valido alleato per la bellezza delle mani (arabonormannaunesco.it)

Ad esempio l’olio di oliva dura mediamente due anni. Superato questo lasso di tempo è possibile utilizzarlo in diversi ambiti, come ad esempio per la propria bellezza. In particolare, se leggermente irrancidito oppure scaduto, è ideale come olio nutriente corpo. Non bisogna fare altro che massaggiarlo sulla pelle umida del corpo, ma anche mani e piedi per ottenere un’epidermide setosa e ben nutrita. Ma non solo, l’olio scaduto si rivela essere un ottimo rimedio nel caso in cui la pelle delle mani risulti particolarmente secca.  Aggiungendo dello zucchero all’olio, inoltre, è possibile ottenere uno scrub per le mani.

Non bisogna fare altro che spalmare il composto così ottenuto sulle mani e risciacquare con acqua tiepida. Il risultato finale saranno mani morbide e lisce. Se desiderate avere una manicure perfetta, inoltre, vi consigliamo di strofinare dell’olio su ogni unghia fino al completo assorbimento. In questo modo si rinforzano le cuticole e le mani risulteranno ancora più belle. L’olio si rivela essere un valido alleato anche dei capelli. In particolare si consiglia di applicare qualche goccia sulle punte secche. Il risultato finale sarà una capigliatura morbida e setosa. Per finire vi suggeriamo di unire dell’olio alla cera d’api. Il composto così ottenuto può essere utilizzato per idratare le labbra ed evitare che diventino screpolate.

Impostazioni privacy