“Non avresti dovuto farlo”: Marco Liorni, brutta stangata per lui. Cosa è successo

Marco Liorni racconta quel particolare che fino ad ora non aveva mai svelato, per lui si è trattato di una brutta stangata: cosa è successo?

Non ha certamente bisogno di presentazioni, Marco Liorni, il conduttore di Rai Uno che al momento è impegnato con Reazione a Catena e che proseguirà anche con il nuovo anno alla guida dell’Eredità, lo show che in principio doveva essere affidato a Pino Insegno, ma che di fatto entrerà in suo possesso.

Marco Liorni, quella stangata impossibile da dimenticare
Marco Liorni foto Ansa -arabonormannaunesco.it

Ebbene, il conduttore alla luce di questo suo successo ha ricordato gli inizi quando ancora stava cominciando a muovere i suo primi passi nel mondo dello spettacolo e si trovò a chiamare a Radio Incontro che come sede si trovava poco lontano da casa. Il suo lavoro è iniziato là come fonico.

“Un giorno la feci grossa: invece di mettere solo dischi, come usava in quegli anni in alcune emittenti, iniziai a lanciare i brani parlando. Il giorno dopo l’editore mi disse: “Non avresti dovuto farlo, ma ti ho ascoltato bene: non sei ancora pronto però… tu lavoraci su!” ha raccontato e cosi ed è cominciata la sua carriera.

Marco Liorni: “Il momento più brutto? Quando ho lasciato il Grande Fratello”

Insomma anche per lui la sua carriera è cominciata in modo particolare, ma gli ha permesso di arrivare ad essere il conduttore di grande successo che è oggi. Non sempre le cose sono state facili per lui: sempre nella sua intervista ricorda il suo periodo di stop durato quattro anni in cui ha temuto di non lavorare più.

Marco Liorni, il retroscena sulla sua carriera
Marco Liorni foto Ansa -arabonormannaunesco.it

“Mi vedevano solo come “quello del Grande Fratello”. Mi ero dato una scadenza: se non avessi trovato nulla entro la fine del 2010, avrei fatto qualcos’altro. Poi registrai Perfetti innamorati e da lì poi è ripartito tutto” ha confessato parlando proprio del periodo più complicato della sua carriera cominciato dopo avere lasciato il suo ruolo come inviato del reality di Canale Cinque.

Da allora di tempo ne è passato davvero molto e adesso il suo successo è sotto gli occhi di tutti, anche lavorare in estate con Reazione a Catena è un particolare che sembra non essergli mai pesato fino a questo momento. Detto questo, il conto alla rovescia per il suo nuovo progetto tv è cominciato, tra qualche settimana sarà al posto di Flavio Insinna per la nuova stagione dell’Eredità: siamo certi che anche stavolta non deluderà le aspettative del suo pubblico.

Impostazioni privacy