Nessuno può ‘toccare’ questa pianta, ma in realtà andrebbe mangiata perché miracolosa: ti svelo un segreto antico

Nessuno dovrebbe toccare una pianta, ma in realtà andrebbe mangiata in quanto ha degli effetti miracolosi: ecco qual è il segreto antico da conoscere.

Il mondo vegetale è molto affascinante, soprattutto perché è ricco di varietà di piante. Molte sono le famiglie ricche e diversificate di questa natura, che a volte può risultare complicato riconoscere a quale categoria appartengono.

Perché mangiare l'ortica
Questa pianta non va toccata ma dovrebbe essere mangiata – arabonormannaunesco.it

Una delle cose più interessati da sapere è quella di cercare di garantire la crescita e il benessere delle piante che si hanno in casa, così da soddisfare ogni loro esigenza ed evitare che muoiano o appassiscano in pochi giorni. È necessario, però, sottolineare che non bisogna toccare tutte le piante in quanto gli effetti potrebbero essere indesiderati.

Tra quelle a cui non ci si dovrebbe avvicinare troppo c’è l’ortica. Presente in diverse aree e sentieri, ha uno stelo peloso pieno di cigli minuscoli, i quali contengono una sostanza che si chiama “acido formico” che può essere urticante se entra in contatto con la pelle umana. Eppure, non tutti sanno che può essere mangiata.

Ortica, perché andrebbe mangiata: tutti i benefici

L’ortica è una pianta che ha tante proprietà benefiche e per questo andrebbe consumata in cucina. È rivitalizzante e rimineralizzante, questo perché è ricca di vitamine, magnesio, potassio, fosforo, calcio, ferro e rame. Tra i vantaggi, ci sono anche le sue proprietà depurative e astringenti.

I benefici dell'ortica
L’ortica è ricca di proprietà benefiche per l’organismo – arabonormannaunesco.it

Per evitare di avere l’urticaria, il consiglio è quello di raccoglierla, pulirla e lavarla sempre indossando dei guanti, così da non entrare a contatto con lo stelo. Quando si prepara in cucina, bisogna assicurarsi di sfogliare gli steli e mettere insieme le foglie che poi si possono lessare come se fossero spinaci.

Le foglie di questa pianta sono esili e sottili, quindi il volume dell’ortica quando si lessa è molto grande. È una verdura che si presta perfettamente ad essere usata come pietanza insieme agli altri ingredienti. Si possono preparare tantissimi pasti: frittate, tortini, rustici, risotti, zuppe e altri piatti gustosi da mangiare insieme alla famiglia.

Un’altra cosa importante da sapere riguardo l’ortica è di non buttare via l’acqua di cottura, questo perché si può usare come brodo vegetale per realizzare risotti, minestre, zuppe oppure bere come tisana durante il giorno o prima di andare a letto. Anche perché ricordiamo che l’ortica svolge un’azione stimolante su tutte le secrezioni digestive: parliamo di quelle intestinali, gastriche ed epatiche.

Impostazioni privacy