Nel futuro ti vestirai così: addio ai tessuti, arriva la fibra che cambia col tuo corpo

Creare una fibra come quella di cui vi parliamo oggi non è stato semplice. Ecco come cambierà sulle indicazioni del nostro corpo.

Il clima del nostro pianeta sta attraversando cambiamenti drastici, e una delle conseguenze più evidenti è l’estinzione delle mezze stagioni. Ciò che una volta era un periodo di transizione delicato tra estate e inverno, o tra primavera e autunno, oggi sembra essere un ricordo sbiadito nel passato. Insomma, per dirla con un luogo comune: non sappiamo più come vestirci. E, allora, il nuovo ritrovato della scienza di cui vi parliamo oggi, è qualcosa di rivoluzionario: la fibra che cambia con il nostro corpo.

Nuova fibra
Una nuova fibra che si adatta al nostro corpo foto: www.media.mit.edu – (arabonormannaunesco.it)

Le mezze stagioni, caratterizzate da temperature moderate, brezze fresche e paesaggi mozzafiato, stanno scomparendo gradualmente dal nostro vocabolario meteorologico. Il cambiamento climatico ha portato ad estati più torride e inverni più rigidi, con una diminuzione significativa delle sfumature che caratterizzavano le stagioni di transizione.

I segni di questa trasformazione sono evidenti ovunque. Gli alberi non sembrano più seguire il tradizionale spettacolo di foglie che virano dal verde al rosso e poi al marrone, ma piuttosto passano direttamente da rigogliosa vegetazione a spogli scheletri in poche settimane. Le temperature oscillanti e imprevedibili rendono sempre più difficile prevedere quando indossare un maglione o una maglietta leggera.

Le conseguenze di questa scomparsa delle mezze stagioni vanno oltre il semplice cambiamento delle tradizioni culturali e delle attività ricreative. E, però, anche lo stesso modo di vestirsi è un tema, che va a impattare sull’ambiente e sulla salute pubblica. Questa fibra di cui vi parliamo oggi, dunque, è una vera e propria rivoluzione.

Creare una fibra come questa non è stato semplice. I ricercatori hanno dovuto superare numerose sfide, dalla sintesi chimica alla produzione su larga scala. Tuttavia, grazie all’impiego di tecnologie avanzate, è stato possibile sviluppare una fibra che può essere prodotta a un costo accessibile.

La fibra che cambia con il tuo corpo

Addio al vecchio concetto di guardaroba stagionale! Un’innovativa fibra programmabile sta per cambiare il nostro approccio al vestiario, adattandosi alle mutevoli condizioni climatiche in tempo reale. Chiamata FibeRobo, questa fibra è frutto della collaborazione interdisciplinare di esperti del MIT. Basata su un materiale all’avanguardia noto come elastomero a cristalli liquidi (LCE), la fibra è in grado di contrarsi e espandersi in risposta alle variazioni di temperatura.

Nuova fibra
FibeRobo, la fibra che cambia con il tuo corpo foto: www.media.mit.edu/ – (arabonormannaunesco.it)

Secondo gli esperti del MIT, i tessuti realizzati con FibeRobo possono modificare le proprie proprietà isolanti o traspiranti a seconda delle condizioni termiche esterne. Ma le potenzialità di questa tecnologia non si limitano alla moda. FibeRobo potrebbe trovare impiego in una vasta gamma di settori, dalla medicina alla pratica sportiva. Immaginate fasce di compressione post-operatorie che si adattano al corpo del paziente o indumenti sportivi che reagiscono al livello di sforzo fisico.

Il team di ricerca del MIT sta già esplorando modi per rendere la fibra riciclabile e semplificare il processo di produzione per renderlo accessibile anche a coloro senza competenze specifiche in laboratorio. In breve, FibeRobo non solo rivoluzionerà il modo in cui ci vestiamo, ma potrebbe anche aprire nuove prospettive in settori come la medicina e l’ingegneria aerospaziale, rappresentando un enorme passo avanti nel mondo dei tessuti intelligenti.

Impostazioni privacy