Monarchia inglese allo sbando, c’è ancora lo zampino di Elisabetta: rivelazione agghiacciante

La monarchia inglese potrebbe non sopravvivere ad Elisabetta II: la considerazione agghiacciante di un giornalista italiano.

Nell’anno in cui tre dei suoi quattro figli decisero di divorziare, Elisabetta II pronunciò l’ormai storico discorso in cui definì il 1992 il suo “Annus Horribilis”. Non c’è alcun dubbio però che, a distanza di più di 30 anni, la Corona si sia trovata ad affrontare un altro anno particolarmente difficile.

monarchia inglese allo sbando
La Regina Elisabetta – Fonte Ansa -arabonormannaunesco.it

Negli ultimi mesi, infatti, la monarchia britannica ha dovuto fare i conti con la sua debolezza istituzionale in un momento delicatissimo per la famiglia Windsor. Una tremenda scossa alla stabilità del potere monarchico è arrivata lo scorso Febbraio, quando venne annunciato che al Re Carlo era stata diagnosticata una forma di cancro.

Contemporaneamente Kate Middleton è dovuta uscire dalle scene per problemi di salute che si spera non siano gravi quanto quelli del Re ma che di sicuro stanno gettando nello sconforto i sudditi britannici.

Appena prima di questi fatti gravissimi la monarchia aveva dovuto lottare per mesi contro gli attacchi diretti e indiretti da parte di Harry, il quale sembra deciso ad affossare la Corona inglese e la reputazione di tutti i suoi parenti rilasciando una lunga serie di dichiarazioni che definire “scottanti” sarebbe fin troppo gentile.

“Windsor alla deriva”: l’analisi di Cecchi Paone

Dalle pagine di Nuovo TV Alessandro Cecchi Paone ha commentato in maniera estremamente lucida e spietata lo stato attuale della monarchia britannica. 

monarchia inglese allo sbando
La Famiglia Reale nell’ultima immagine di gruppo prima del ricovero di Carlo e Kate – Fonte Ig @theroyalfamily – arabonormannaunesco.it

Lo ha fatto rispondendo alla lettera di una lettrice che ha commentato la lunghissima serie di sfortune che negli ultimi mesi si è abbattuta sui Windsor e che la Famiglia Reale sta facendo fatica a fronteggiare: la malattia di Carlo e di Kate ma anche la necessaria vacanza di Camilla, la quale ha chiesto un periodo di pausa dopo aver presenziato a una lunghissima serie di impegni da sola, spesso al posto di Carlo.

“Non ci sono dubbi, per svolgere il ruolo di Re, Regina o erede al trono […] servono salute di ferro e un cuore apparentemente duro. È stata la ricetta che ha fatto di Elisabetta una testa coronata ammirata e rispettata anche dai repubblicani. Quanto al cuore duro […] si è trattato di controllo ferreo dei nervi e dei rapporti nell’interesse della Corona. Lo si capisce ora: i Windsor, senza di lei, sono alla deriva.”

Che Carlo non abbia il cuore duro della madre è sempre stato ovvio, e Camilla non ha di certo il piglio autoritario con cui si potrebbe condurre una monarchia. Dal canto suo, William sembra estremamente provato dall’ultimo periodo e ha fatto anche un paio di gaffe memorabili, come quando ha definito “divertente” un film contro la violenza sulle donne.

Impostazioni privacy