Maggio, vacanze di primavera rovinate: maxi sciopero in arrivo, saltano i voli

Il mese di maggio del 2024 sarà caratterizzato da una serie di scioperi nel settore del trasporto aereo. Fondamentale tenersi informati

Il mese di maggio del 2024 si prospetta movimentato nel settore del trasporto aereo, con una serie di scioperi che potrebbero causare ritardi e disagi ai viaggiatori. Le proteste si concentreranno principalmente nella seconda metà del mese, coinvolgendo diversi aeroporti e categorie di lavoratori. Ecco ciò che dovete sapere prima di programmare le vostre vacanze di primavera.

Scioperi maggio
Maggio sarà un mese pieno di scioperi: attenzione! – (arabonormannaunesco.it)

Il mese di maggio sarà segnato da una serie di scioperi nazionali e interregionali che influenzeranno il traffico aereo in diverse parti del Paese. Date le possibili interferenze causate dagli scioperi, si consiglia ai viaggiatori di tenersi informati sullo stato dei voli tramite il sito ufficiale delle rispettive compagnie aeree.

È consigliabile pianificare in anticipo e considerare la possibilità di ritardi o cancellazioni durante il periodo interessato dagli scioperi, al fine di evitare disagi e problemi durante il viaggio. È importante che i viaggiatori si tengano aggiornati sullo stato dei voli e adottino le precauzioni necessarie per garantire un viaggio sicuro e privo di inconvenienti.

Tutti gli scioperi di maggio

Il 12 maggio sarà una giornata particolarmente critica, con proteste che coinvolgeranno diversi aeroporti e categorie di lavoratori. Il personale ENAV APT di Malpensa sciopererà per quattro ore, dalle 13 alle 17, causando possibili ritardi sui voli in partenza e in arrivo dall’aeroporto milanese. Nella stessa giornata, si verificheranno anche scioperi interregionali all’aeroporto Valerio Catullo di Verona e all’aeroporto di Milano Linate. Anche in questi casi, la durata dello sciopero sarà di quattro ore, dalle 13 alle 17, e potrebbe comportare disagi per i viaggiatori.

Scioperi maggio
Tutti gli scioperi di maggio – (arabonormannaunesco.it)

A Londra, gli scioperi continueranno ad influenzare il traffico aereo durante il mese di maggio. All’aeroporto di Heatrow, il personale addetto ai controlli di frontiera incrocerà le braccia fino al 2 maggio, riprendendo le proteste il 3 e il 18 maggio. Inoltre, il personale addetto al rifornimento sciopererà il 4, 5 e 6 maggio. Anche all’aeroporto di Gatwick, il personale di EasyJet si fermerà dal 3 al 6 maggio e poi dal 10 al 13 maggio, causando possibili ritardi e cancellazioni dei voli operati dalla compagnia low cost britannica.

La giornata del 28 maggio sarà caratterizzata da due scioperi interregionali e uno nazionale. Il personale di Gh Venezia e i lavoratori di Sicuritalia sciopereranno per 24 ore all’aeroporto di Venezia Tessera, mentre il personale di Italpol Vigilanza sciopererà per 24 ore all’aeroporto di Milano Linate.

Impostazioni privacy