L’aspirapolvere non funziona bene? Prima di cambiarla controlla questo: potresti risparmiare una fortuna

Perché il tuo aspirapolvere potrebbe non funzionare correttamente? Ecco quali sono le cause e che cosa devi fare!

L’aspirapolvere è un grande alleato nelle nostre battaglie quotidiane contro lo sporco e il disordine. Tuttavia, può capitare che non funzioni come dovrebbe, lasciandoci con frustrazione e tappeti ancora sporchi. Ma non temere, perché spesso i problemi possono essere risolti con qualche semplice intervento.

che fare se l'aspirapolvere non funziona
Quali sono i motivi per i quali l’aspirapolvere può non funzionare – Arabonormannaunesco.it

Molti infatti pensano che il fatto che l’aspirapolvere non funzioni sia dovuto al riempimento del sacchetto, e che quindi basti cambiarlo. Ma che fare se pur cambiando il sacchetto l’aspirapolvere continua a non funzionare bene? Potrebbero esserci altri problemi alla base. Andiamo quindi a vedere quali sono questi problemi che possono far funzionare male l’aspirapolvere e cosa fare per ripristinare la sua efficienza.

Cosa fare per far funzionare l’aspirapolvere

Uno dei motivi più comuni per cui un aspirapolvere potrebbe non funzionare correttamente è un filtro sporco o intasato. Il filtro è responsabile di trattenere polvere, peli e altre particelle durante l’aspirazione, e se è ostruito, l’aria non potrà circolare liberamente, compromettendo così l’efficienza dell’aspirazione. In questo caso quindi verifica il manuale dell’utente per individuare la posizione del filtro sul tuo aspirapolvere. Una volta individuato, rimuovilo e puliscilo accuratamente. Se il filtro è lavabile, puoi utilizzare acqua tiepida e detergente delicato per rimuovere lo sporco accumulato. Assicurati di far asciugare completamente il filtro prima di rimetterlo in posizione.

non basta cambiare il sacchetto
Oltre a cambiare il sacchetto devi effettuare una manutenzione dell’aspirapolvere – Arabonormannaunesco.it

Anche gli accumuli di detriti all’interno dei tubi e dei condotti dell’aspirapolvere possono ostacolare il flusso dell’aria, riducendo notevolmente la potenza di aspirazione. Questo problema è particolarmente comune nei tubi flessibili e nelle estremità della spazzola, dove possono accumularsi capelli, fili e altri residui.  Ispeziona quindi i tubi flessibili e gli accessori dell’aspirapolvere per individuare eventuali accumuli di sporco o ostacoli. Utilizza un bastone flessibile o un cacciavite per rimuovere eventuali detriti bloccati all’interno dei tubi. Assicurati di controllare anche l’estremità della spazzola, dove spesso si accumulano capelli e fili.

E ancora la spazzola rotante e la base dell’aspirapolvere possono raccogliere sporco e detriti nel corso del tempo, limitando così la capacità di pulizia dell’apparecchio. Capelli intrecciati intorno alla spazzola o accumuli di sporco nella base possono interferire con il movimento e ridurre l’efficacia dell’aspirazione. Perciò, rimuovi la spazzola rotante e controllala attentamente per individuare eventuali accumuli di sporco o capelli intrecciati. Utilizza delle forbici o un rasoio per tagliare i capelli intorno alle setole della spazzola. Pulisci anche la base dell’aspirapolvere con un panno umido per rimuovere lo sporco e i residui accumulati

In conclusione, per evitare futuri problemi, è importante effettuare una manutenzione regolare della tua aspirapolvere. Pulisci il filtro e svuota i sacchetti o il contenitore dell’aspirapolvere dopo ogni utilizzo. Controlla i tubi e gli accessori per individuare eventuali danni o ostruzioni e sostituisci le parti danneggiate o usurate. In questo modo il tuo aspirapolvere funzionerà di nuovo e sarà efficiente!

Impostazioni privacy