Lapo Elkann, l’annuncio improvviso fa piangere tutti

L’annuncio improvviso di Lapo Elkann fa piangere tutti: il ricordo della sua infanzia e della sua famiglia commuove i fan del rampollo. 

Lapo Elkann è tra i membri della famiglia Agnelli che più ha fatto parlare di se. Dopo varie vicissitudini che lo hanno reso protagonista del gossip, oggi ha trovato la sua stabilità sentimentale e professionale e preferisce evitare i riflettori. Tuttavia ha accettato di interpretare il nonno, l’avvocato Giovanni Agnelli, in un cameo del film Race for Glory, in cui si ricorda la grande sfida fra Lancia e Delta che aveva come protagonista Cesare Fiorio.

Lapo Elkann confessione inaspettata
Lapo Elkann intervista-foto ansa- arabonormannaunesco.it

Nella pellicola si nota subito come Lapo somigli molto al nonno, soprattutto nella classe e nel modo da apparire. Agnelli è sempre stato un uomo distinto, con un impeccabile gusto nel scegliere i suoi outfit: ha sempre indossato capi unici che hanno fatto tendenza.

Dopo la sua morte Lapo ha chiesto di avere in dono alcuni suoi completi, vestiti che ha restaurato e che in alcune occasioni ha anche indossato. In Race for Glory, il giovane Elkann ha ammesso di non aver indossato gli abiti originali del nonno, ma c’è stata un’accurata cura nello scegliere i modelli, tessuti e colori.

Lapo Elkann commosso: “Gli abiti di mio nonno? Sono un rifugio sicuro”

Stefano Mordini, regista del film, ha messo subito a suo agio Lapo. Elkann ha trascorso una giornata rilassante sul set, si è anche emozionato ricordando il nonno: “Il risultato mi ha dato una grande gioia e soddisfazione: un film che emoziona. È un film fantastico per chi ama le auto, ma anche per chi vuole prendere gusto nell’amare le auto.” Ha dichiarato entusiasta in una recente intervista rilasciata a Novella 2000.

Lapo Elkann veste i panni del nonno
Lapo Elkann interpreta il nonno-foto Ansa- arabonormannaunesco.it

Lapo ha anche aggiunto: “E’ una grande storia dell’ingegno italiano, che riesce sempre a battere la competitività di macchine straniere nel mondo delle corse. È una dimostrazione che gli Italiani, quando vogliono, sono più forti di tutti”. Il nipote di Gianni Agnelli ha rivelato che ama indossare gli abiti del nonno. Quando si sente particolarmente fragile, o deve affrontare una situazione difficile, veste i completi dell’avvocato e si sente subito più sicuro.

Sono un rifugio sicuro. Avvolto nei suoi tessuti, nelle sue giacche mi sento più protetto. Come se lui da lassù mi trasmettesse l’energia che mi serve in quel momento”. Elkann possiede diversi abiti del nonno, li adora tutti anche se è ce n’è uno a cui è legato particolarmente: “Tra questi amo moltissimo un gessato che mi ha dato, e un altro con la ‘g’ di Gianni”.

Impostazioni privacy