La telefonata urgente di Re Carlo, nessuno lo sapeva: rivelazione spiazza tutti

E’ stata una telefonata dell’ultimo minuto di Carlo a rendere storico uno degli eventi più importanti di Buckingham Palace.

Sono trascorsi quasi due anni dall’ultima apparizione della defunta Regina sul balcone di Buckingham Palace, avvenuta durante le celebrazioni del Giubileo di Platino. Tuttavia, pare che quella storica apparizione sia stata possibile solo grazie a una telefonata urgente di Re Carlo. Tra due settimane, la famiglia reale si riunirà nuovamente per la consueta apparizione sul balcone di Buckingham Palace in occasione della conclusione del Trooping the Colour 2024.

Re Carlo telefonata
Con una sola telefonata Re Carlo ha cambiato la storia di Buckingham Palace. (Credit:ANSA) – (www.arabonormannaunesco.it)

Il balcone di Buckingham Palace ha fatto da cornice a numerosi eventi gioiosi nel corso degli anni, dalle incoronazioni ai matrimoni reali, ma pochi momenti sono stati tanto emozionanti quanto quello avvenuto quasi due anni fa. Durante le celebrazioni del Giubileo di Platino, la defunta Regina, allora 96enne, radunò tutte le sue forze per unirsi a suo figlio Carlo, al nipote principe William e ai pronipoti George, Charlotte e Louis per salutare la folla dal famoso balcone.

Grazie alla telefonata di Re Carlo la regina Elisabetta affacciata sul balcone

Quel giorno, il Mall era gremito di persone che desideravano vedere la Regina, vestita in un verde vibrante, che sembrava visibilmente commossa mentre salutava la folla. Tuttavia, secondo quanto riportato da alcune fonti, come evidenzia il Mirror, questo momento storico rischiava di non verificarsi affatto. Pare infatti che solo una telefonata dell’ultimo minuto di Carlo abbia cambiato le cose. La regina Elisabetta, che non si sentiva in piena forma, aveva già rinunciato a diversi impegni nelle settimane precedenti.

Regina Elisabetta balcone Buckingham Palace
La Regina Elisabetta si affacciò per l’ultima volta al balcone di Buckingham Palace alla cerimonia del Trooping the Colour – (Credit:ANSA) – (www.arabonormannaunesco.it)

La decisione se partecipare o meno all’apparizione sul balcone era ancora in bilico fino a poche ore prima dell’evento. Secondo una fonte del Daily Mail, la Regina decise di andare a Londra solo circa tre ore prima dell’apparizione. Nonostante non si sentisse al meglio, il principe di Galles la chiamò e la esortò a unirsi alle celebrazioni, spiegandole quanto fosse importante per le tante persone accorse solo per vederla. “La Regina ha deciso che sarebbe andata a Londra solo circa tre ore prima dell’apparizione sul balcone. Non si sentiva brillante, ma il Principe di Galles l’aveva chiamata e le aveva detto che avrebbe dovuto davvero farlo. Le disse che c’erano così tante persone che volevano disperatamente vederla e la convinse a venire,” riferì la fonte.

Dopo l’affetto dimostrato dal pubblico durante la sua apparizione, la Regina si disse “umiliata e profondamente commossa” per la partecipazione massiccia alle celebrazioni dei suoi 70 anni di regno. Purtroppo, solo tre mesi dopo questa ultima apparizione sul balcone, la Regina morì pacificamente nella sua residenza scozzese di Balmoral e Carlo divenne re.

Da allora, la famiglia reale è apparsa sul balcone in occasioni come l’incoronazione di Carlo e il Trooping the Colour dell’anno scorso. Tuttavia, l’ultimo anno è stato particolarmente difficile per i Windsor, soprattutto a seguito della diagnosi di cancro sia per Re Carlo che per la Principessa del Galles.

L’atteso Trooping the Colour: e l’apparizione sul balcone

Non è chiaro se la principessa, attualmente in fase di chemioterapia, parteciperà al Trooping the Colour del 15 giugno. Nel suo annuncio del 22 marzo, aveva richiesto tempo, spazio e privacy per la sua famiglia durante il trattamento, per una forma di cancro non specificata. Il Principe di Galles ha rassicurato il pubblico sulle condizioni di salute della moglie durante una visita alle Isole Scilly a maggio, affermando che “sta bene”.

Trooping the Colour carrozza
Ai Trooping the Colour 2024 Carlo parteciperà in carrozza e non a cavallo, a causa dei suoi problemi di salute, proprio come la Regina Elisabetta. – (Credit:ANSA) – (www.arabonormannaunesco.it)

Durante la cerimonia del Trooping the Colour di quest’anno, che si terrà a Horse Guards Parade a Whitehall, è previsto che il Re effettui la revisione delle guardie e degli ufficiali da una carrozza Ascot Landau insieme alla Regina. Questo rappresenta un cambiamento rispetto all’anno scorso, quando Carlo ispezionò le truppe a cavallo. La modifica riflette le precedenti dichiarazioni di Buckingham Palace, secondo cui ogni impegno del re sarebbe stato rivisto e adattato su consiglio dei medici. Come la Regina Elisabetta anche Carlo non ha rinunciato ad un evento tanto importante.

Impostazioni privacy