Instagram blocca chi pubblica questo tipo di contenuti: le nuove regole e come evitarle

Instagram ha deciso di bloccare alcuni contenuti: tutto quello che non vedremo più sulla piattaforma e come evitare la limitazione.

Da quando i social esistono è diventato sempre più chiara la loro capacità polarizzante. Significa che qualsiasi contenuto pubblicato sui social può scatenare reazioni e commenti violenti, sia da parte di coloro che non sono d’accordo, sia da parte di coloro che approvano il contenuto e si scagliano contro coloro che invece non lo hanno apprezzato.

blocco contenuti Instagram
Alcuni contenuti di Instagram saranno bloccati – arabonormannaunesco.it

Ovviamente non tutti gli argomenti scatenano reazioni violente da parte degli utenti ma ce ne sono alcuni che la piattaforma considera ad altissimo rischio come, ad esempio, i contenuti di carattere religioso ma soprattutto i contenuti di carattere politico.

Dal momento che i contenuti divisivi scatenano reazioni violente e quindi disagio nei confronti degli utenti che si imbattono in essi, Instagram ha deciso di limitarne la circolazione. Si tratta di una scelta di comfort da parte della piattaforma di Meta. L’obiettivo, infatti, è rendere Instagram un posto sicuro per tutti, dove gli utenti possono evitare gli argomenti che considerano sgradevoli o verso i quali sono particolarmente sensibili.

L’obiettivo ovviamente è riconquistare tutti gli utenti che si sono allontanati da IG proprio a causa dello stress correlato alla presenza di contenuti divisivi e di commenti violenti. L’idea è quella di trasformare Instagram in una piattaforma di intrattenimento più che di informazione.

Come si bloccano (e si sbloccano) i contenuti politici su Instagram

Nel 2024, e precisamente a Novembre, si terranno le elezioni politiche americane che permetteranno l’elezione del prossimo Presidente degli Stati Uniti. Non è un caso che proprio quest’anno e in questo periodo Instagram abbia deciso di dare una stretta nel sistema di gestione dei contenuti politici veicolati attraverso la sua applicazione.

blocco contenuti Instagram
Joe Biden – Fonte IG @potus – arabonormannaunesco.it

È stato reso noto infatti che gli utenti avranno la possibilità di limitare la visualizzazione di contenuti politici esprimendo la propria preferenza nelle impostazioni dell’account personale. Si tratta di una funzione relativamente nuova che potrebbe non essere stata implementata su tutti gli account e che, quindi, alcuni utenti potrebbero non avere a disposizione.

Oltre a questo Instagram eviterà di diffondere contenuti politici nella sezione “Esplora” e nei contenuti consigliati, in maniera che sia praticamente impossibile incappare “per caso” in questo genere di argomenti. Meta rassicura però che i contenuti politici potranno ancora essere tranquillamente veicolati via Instagram e non saranno assolutamente oscurati dai profili che li pubblicano. Semplicemente, si eviterà di dare ad essi massima diffusione: per vederli bisognerà cercarli attivamente o seguire account che li pubblicano.

Impostazioni privacy