In pensione a 63 anni con Ape sociale: il nuovo elenco dei lavori gravosi

L’APE Sociale permette di andare in pensione a 63 anni e cinque mesi di età ma solo appartenendo ad alcune categorie di lavoratori.

Quali sono i lavori gravosi che permettono nel 2024 il pensionamento con l’APE Sociale? Vi proponiamo l’elenco dopo aver approfondito le caratteristiche della misura, che non è una vera e propria pensione.

APE Sociale e la pensione a 63 anni
I lavori gravosi nell’elenco dell’APE Sociale (Arabonormannaunesco.it)

L’APE Sociale è un’indennità che accompagna il lavoratore fino alla maturazione dei requisiti di accesso alla pensione di vecchiaia. Quest’ultima si raggiunge, ricordiamo, a 67 anni di età e avendo accumulato 20 anni minimo di contributi. L’APE Sociale, invece, consente il pensionamento a soli 63 anni e cinque mesi (fino al 2023, 63 anni di età) e con 30 o 36 anni di contributi.

Il limite contributivo inferiore si rivolge ai disoccupati, agli invalidi almeno al 74% e ai caregiver da minimo sei mesi prima della domanda di pensione. Il limite superiore, invece, riguarda gli addetti alle mansioni gravose. Non essendo una vera pensione ci sono altre condizioni da rispettare. L’importo dell’assegno mensile non potrà superare i 1.500 euro fino alla pensione di vecchiaia. Solo al compimento dei 67 anni ci sarà un ricalcolo della prestazione.

Inoltre non verrà erogata la tredicesima per gli anni precedenti allo spegnimento delle 67 candeline. La fruizione dell’APE Sociale, poi, è strettamente connessa alla cessazione dell’attività lavorativa per tutto il periodo delle erogazioni (fanno eccezione i redditi da lavoro autonomo nei limiti di 5 mila euro).

Quali sono i lavori gravosi che danno diritto all’APE Sociale nel 2024

Dopo aver approfondito le caratteristiche principali dell’APE Sociale, cerchiamo di capire meglio quali sono i lavori gravosi che danno diritto allo scivolo anticipato. La Manovra 2024 ha ridotto le categorie ammesse escludendo quelle aggiunte nel biennio 2022/023. Si è ritornati, dunque, ai vecchi quindici gruppi.

Lavori gravosi ammessi all'APE Sociale
Come cambia l’elenco dei lavori gravosi nel 2024 (Arabonormannaunesco.it)
  • Operai dell’industria estrattiva, dell’edilizia, della manutenzione degli edifici;
  • Conciatori di pelli e pellicce;
  • Conduttori di gru e macchinari mobili per la perforazione nelle costruzioni;
  • Conduttori di mezzi pesanti e camion;
  • Conduttori di convogli ferroviari e personale viaggiante;
  • Insegnanti di scuola dell’infanzia ed educatori asili nido;
  • Addetti all’assistenza personale di soggetti non autosufficienti;
  • Facchini, addetti allo spostamento merci;
  • Personale delle professioni sanitarie infermieristiche e ostetriche;
  • Personale non qualificato addetto ai servizi di pulizia;
  • Operai agricoli, della zootecnica e della pesca;
  • Operatori ecologici e altri raccoglitori/separatori di rifiuti;
  • Pescatori della pesca costiera;
  • Lavoratori del settore siderurgico di prima e seconda fusione e lavoratori del vetro addetti a lavori ad alte temperature;
  • Marittimi imbarcati a bordo e personale viaggiate dei trasporti marini e in acqua interne.
Impostazioni privacy