IMU addio, spunta la scappatoia per non pagarla: la mossa del Governo in difesa dei proprietari di casa

I proprietari di casa potranno non pagare l’IMU: è quanto stabilisce il Governo nella nuova manovra. Quali sono le condizioni?

legge bilancio esenzione pagamento imu
Non si dovrà più pagare l’IMU – arabonormannaunesco.it

L’IMU è dovuta dal proprietario o dal titolare di altro diritto reale (usufrutto, uso, abitazione eccetera) ed è stabilita dai comuni. L’abitazione principale o prima casa è invece sempre esente dall’IMU, così come lo sono le sue pertinenze (per esempio il garage o una dependance).

Essendo una tassa sul patrimonio, l’IMU è sempre stata considerata slegata dall’usufrutto effettivo di un immobile. Questo dettaglio (estremamente rilevante) ha costretto moltissimi proprietari di beni immobili a pagare l’IMU anche su abitazioni inaccessibili perché, appunto, l’utilizzo del bene immobile non era considerato un dato rilevante al fine della determinazione dell’IMU.

Dall’anno prossimo le cose cambieranno profondamente: il governo ha deciso di venire incontro a quei proprietari di casa che sono stai costretti a pagare l’IMU anche quando non hanno potuto usufruire dei propri beni immobiliari.

Non pagare l’IMU: la legge che cambia tutto

Secondo i dati di Federcasa, attualmente 48.000 immobili di proprietà degli enti di edilizia residenziale, quindi destinati a scopi abitativi, sono occupati abusivamente. Secondo le stime a queste migliaia di alloggi occupati abusivamente dovrebbero aggiungersi altri 16.000 immobili occupati abusivamente ma di proprietà di altri soggetti, come ad esempio proprietari privati.

legge bilancio esenzione pagamento imu
Le misure in soccorso dei proprietari – arabonormannaunesco.it

Secondo l’Istat attualmente in Italia vengono aperti ogni anno oltre 7.000 procedimenti penali per invasione di terreni e di edifici. Secondo le stime, almeno la metà degli edifici e dei terreni invasi ha reso gli immobili effettivamente indisponibili da parte dei legittimi proprietari.

Questo significa che ogni anno vengono pagati milioni di euro di IMU per case di cui i proprietari non possono disporre.

L’articolo 21 della Legge di Bilancio 2023 ha stabilito di esentare dal pagamento dell’IMU tutti i proprietari di immobili non disponibili all’utilizzo. A questi si vanno ad aggiungere tutti coloro che abbiano già presentato denuncia o che abbiano avviato l’azione giudiziaria penale contro gli occupanti abusivi di un terreno o di una abitazione.

Anche se nella maggior parte dei casi questa misura andrà a sollevare dal pagamento dell’IMU i proprietari di case occupate, la misura sarà valida anche per i terreni con uso diverso da quello residenziale, quindi ad esempio i terreni agricoli occupati e coltivati abusivamente.

Impostazioni privacy