Imma Tataranni, lutto nella fiction: addio al famoso attore

Un lutto improvviso ha colpito il mondo della televisione italiana, un noto volto delle fiction più amate si è spento.

A dare la notizia, la moglie con un lungo e accorato post pubblicato su Facebook. A confermare la notizia pochi minuti fa, anche la RAI, che ha diffuso un comunicato stampa.

vanessa scalera di imma tataranni lutto in rai
Una foto di Vanessa Scalera di Imma Tataranni – arabonormannaunesco.it – Fonte: ANSA

Il mio amore mi ha lasciato“, sono le prime parole del post pubblicato sui Social. Ecco chi è l’attore scomparso.

Lutto in RAI, il noto volto tra i più amati non c’è più

La notizia sta facendo rapidamente il giro dei principali canali d’informazione, e la RAI ha diffuso poco fa un comunicato stampa.

lutto in rai chi è morto
Improvviso lutto per il mondo dello spettacolo – arabonormannaunesco.it

“Si è spento questa mattina a Napoli l’attore napoletano Gigio Morra”, si legge. A darne notizia la moglie Lucia Mandarini con un post su Facebook: “Il mio amore mi ha lasciato era un uomo dolce gentile e un grande attore mi ha lasciato nella più grande disperazione ti amerò per sempre“.

Morra avrebbe compiuto tra poco 79 anni, ed era diventato famoso e amato soprattutto per le sue interpretazioni nelle fiction del momento, come “Un posto al Sole”, “Imma Tataranni” e “I bastardi di Pizzofalcone”.

Morra aveva studiato con De Filippo e durante la sua vita aveva avuto l’onore di recitare per i più famosi registi italiani, nomi del calibro di Martone, Bellocchio, Moretti, Garrone e la Wertmüller. La carriera di Gigio Morra è stata davvero completa e la bravura dell’attore gli ha permesso di recitare ruoli di spicco: il bidello in “Io speriamo che me la cavo”, ma anche la recitazione in “Gomorra”, “Fortapàsc”, “Pericle il Nero”, “Il Sol dell’Avvenire”, “Pinocchio”.

Gigio Morra aveva rilasciato di recente alcune dichiarazioni, ricordando come la sua carriera sia stata baciata dalla fortuna grazie all’incontro con Carlo Cecchi. Morra in realtà è diventato un attore “per caso”, perché come confessò a Repubblica in realtà il suo vero amore era il canto e la poesia. Carlo Cecchi gli ha fatto però da vero Maestro, e fu sempre lui che gli fece cambiare nome, dal Luigi a Gigio.

Come Topo Gigio: mi ha visto, no? – ricordava in un’intervista – Gli intimi così mi chiamano: topo.” Poi proseguiva nei ricordi e di come durante la frequentazione alla scuola d’arte drammatica andavano di moda i tripli nomi. Anche Gigio provò a farsi chiamare Luigi Paolo Morra, ma non è con questo nome che ha raggiunto la popolarità.

Oggi c’è spazio solamente per il dolore e per il ricordo di un grande attore scomparso prematuramente, che ha lasciato la moglie nella solitudine.

Impostazioni privacy