Giovanna Civitillo, la battaglia infinita contro l’orrendo male: lei e Amadeus supportano il percorso di cura

Giovanna Civitillo rivela la sua battaglia infinita contro il male orrendo, la donna e suo marito Amadeus supportano con grande cuore il percorso di cura.

Una situazione delicata raccontata con grande attenzione e seguita con la sensibilità di cui c’è assolutamente necessità. Andiamo a vedere tutto più da vicino.

Amadeus e Giovanna, la battaglia contro il male
Giovanna Civitillo: la battaglia contro il terribile male (Foto Ansa) – arabonormannaunesco.it

Giovanna e il direttore artistico del Festival di Sanremo si sono conosciuti durante L’Eredità. La donna era protagonista della nota scossa, mentre l’uomo era il conduttore dello show. Nel 2003 i due sono diventati una coppia, mentre nel 2009 è nato loro figlio José Alberto. Nel luglio dello stesso anno la coppia ha poi deciso di sposarsi con un rito civile.

Se Ama è decisamente più noto, anche Giovanna ha fatto tante cose interessanti in tv prendendo parte a programmi come Domenica In, Avanti un altro!, La vita in diretta, Affari tuoi e molto altro ancora. Nonostante tra i due ci siano 15 anni di differenza di età, non hanno mai trovato ostacoli in questo senso e, anzi, hanno costruito una storia d’amore solida che ha generato una grande famiglia. Anche nella battaglia contro un orrendo male, hanno deciso di schierarsi l’uno al fianco dell’altro dimostrando grande sensibilità.

La battaglia infinita di Giovanna Civitillo e Amadeus

Giovanna Civitillo e Amadeus si sono dimostrati, ancora una volta, due persone empatiche e sensibili. Hanno deciso di unirsi nella battaglia infinita contro un orrendo male. I due volti noti hanno scelto di supportare il percorso di cura di ragazzi oncologici nel progetto AYA. Questo è stato messo in piedi grazie all’aiuto di Fondazione Humantias per la Ricerca con mezzo uno dei messaggi universali, cioè la musica.

Amadeus e Giovanna, la sfida dolorosa
La battaglia della coppia insieme ai giovani pazienti oncologici del progetto AYA (Foto Ansa) – arabonormannaunesco.it

Amadeus ha spiegato di donare il suo 5 x mille alla Ricerca e ha invitato anche gli altri a farlo. Il progetto è stato finalizzato grazie a una playlist dal titolo “AMA con tutto il cuore” pubblicata su Spotify. Il presentatore ha sottolineato: “Abbiamo scelto la playlist insieme a mia moglie Giovanna Civitillo e al gruppo di giovani che fanno parte del Progetto AYA di Humanitas, giovanissimi tra 16 e 39 anni, che la vita ha già chiamato ad affrontare una prima prova delicata: un tumore”.

I brani sono stati selezionati per dare un sostegno emotivo in un momento difficile ai pazienti. Ma andiamo a vedere la playlist: Marco Mengoni “Due vite”, Carl 6X “Jaguar”, Vegas Jones “Solido”, Tananai “Tango”, Coma-Cose “L’addio”, Liberato “Tu t’e scurdat ‘e me”, Manu Chao “Me gustas Tu”, Imagine Dragons “Believer”, Queen “Don’t Stop Me Now”, Coldplay “Viva la Vida”, Jovanotti “Ricordati di Vivere”, Ed Sheeran “Boat”, Il Volo “Un amore così grande”, Lazza “Panico”, Mecna “Mille Voci”, Karol G “Mientras me curo del cora”, Nada “Ma che freddo fa”, Nu Genea “Tienatè”, Gazzelle “Non mi ricordi più il mare”, Umberto Balsamo “Balla”.

Impostazioni privacy