Francesco Renga, bruttissimo incidente in vespa: “Ho rischiato di morire”

Francesco Renga, incidente gravissimo in vespa: “Ho rischiato di morire…” Le parole inaspettate del cantante hanno commosso i fan. 

Volto consolidato della musica italiana, Francesco Renga è tra gli artisti di maggiore successo. Autore e cantante di brani che hanno conquistato le hit nell’ultimo anno ha fatto coppia con Nek. I due sono stati protagonisti di un tour che ha incantato le arene e hanno partecipato anche all’ultimo Festival di Sanremo dove hanno portato un brano considerato dagli addetti ai lavori un evergreen.

Francesco Renga ricorda l'incidente moto
Francesco Renga ha rischiato di morire-foto ansa- arabonormannaunesco.it

Padre di due ragazzi, nati dall’unione con Ambra Angiolini, Renga è un genitore presente e molto disponibile. Insieme all’ex volto di Non è la Rai è riuscito a dare stabilità alla sua famiglia. Il cantante e Ambra sono rimasti molto amici dopo la separazione e ancora oggi non mancano di trascorrere del tempo insieme per il bene dei loro figli. Renga ha una compagna da diverso tempo, mentre Ambra oggi è single: dopo la fine della storia con Massimiliano Allegri ha avuto una relazione con l’attore Andrea Bosca finita da qualche mese.

Oggi Renga è una persona appagata e soddisfatta, realizzata sul lavoro e anche nel privato, ma non tutti sanno che in passato ha avuto un grave incidente in vespa. Il cantante ha rischiato di morire e ha temuto di non farcela. Renga ha raccontato quello che gli è successo in diverse interviste e ancora oggi ricorda quei momenti in modo davvero drammatico. Di seguito alcuni dettagli dell’incidente.

Francesco Renga: “Sono stato vicino alla morte”

Più di 10 anni fa Francesco Renga è stato vittima di un gravissimo incidente in vespa, lo scooter che gli aveva regalato Ambra. Il cantante ha subito diversi traumi, e dopo un primo soccorso è stato ricoverato d’urgenza: “Sono stato vicino alla possibilità della morte” il cantante si è fratturato il bacino e in seguito è stato colpito da una forte emorragia interna, per questo è stato trattenuto in ospedale.

Francesco Renga ha rischiato di morire
Francesco Renga ricorda l’incidente moto-foto ansa- arabonormannaunesco.it

Renga ha anche rivelato che non era la prima volta che cadeva dal motorino. D’adolescente dopo essere riuscito a convincere i genitori a comprargli lo scooter ha avuto diversi incidenti: “Tra i 14 e i 16 anni desideravo, come tutti, un motorino e ho dato il tormento a mio padre sino a quando non ha ceduto. Volevo il Fifty, ma non eravamo ricchissimi e dovetti accontentarmi di un Gerosa verde bottiglia. Alla guida ero una frana; ero sempre per terra.”

Alla fine, stanco di cadere di continuo ha deciso di venderlo prendendo atto che lo scooter non era il mezzo più adatto a lui. Poi Ambra gli ha regalato la vespa, lo ha reso felice almeno fino a quel fatidico 3 ottobre: “Quest’anno sono tornato ragazzino. Perché di certi oggetti non sei tu che prendi possesso, sono loro che prendono possesso di te. Ho scorrazzato tutta estate, avrò fatto 1.400 chilometri”, disse all’epoca.

Impostazioni privacy