Forse sei malato e non lo sai: metà della popolazione mondiale ha questo problema di salute

Circa metà della popolazione di tutto il mondo deve fare i conti con questo problema di salute. Ecco cosa hanno scoperto gli esperti.

Una ricerca da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità mette in evidenza il pericolo di un particolare problema di salute che affligge metà della popolazione di tutto il mondo. È quanto emerge dai risultati dello studio Global Burden of Diseases (“Il peso globale delle malattie”), un progetto di ricerca a lungo termine che intende monitorare la prevalenza e i danni causati da diversi problemi di salute e malattie.

Metà della popolazione mondiale ha questa malattia
Mezzo mondo (letteralmente) soffre di questo problema di salute – arabonormannaunesco.it

A gestire il progetto GBD è l’Institute for Health Metrics and Evaluation (IHME) dell’Università di Washington, che ha collaborato per questa analisi con gli scienziati dell’OMS e molti altri. I dati sulla salute e sulla mortalità impiegati per creare questi rapporti vengono poi raccolti da governi, ospedali e altri enti in tutto il mondo.

Da quanto hanno scoperto i ricercatori dell’Organizzazione Mondiale della Sanità questo problema di salute rappresenta davvero una piaga per circa la metà della popolazione planetaria. Ecco di cosa si tratta.

Metà della popolazione mondiale soffre di questo problema di salute

Il nostro cervello non se la passa particolarmente bene quanto a salute. La nuova ricerca targata OMS stima che quasi la metà delle popolazione mondiale convive con malattie neurologiche, come il morbo di Alzheimer, l’ictus o l’epilessia, solo per menzionarne alcune. Nel complesso si ritiene che questi problemi neurologici siano la principale causa di disabilità e malattia in tutto il mondo.

Mezzo mondo soffre di questa malattia
Le malattie neurologiche sono una vera piaga mondiale – arabonormannaunesco.it

Secondo gli autori della ricerca, pubblicata questo mese su The Lancet Neurology, non c’è però ancora un resoconto completo di tutte le malattie legate al nostro cervello e al sistema nervoso, come i disturbi dello sviluppo neurologico. Per questo studio, gli scienziati hanno preso in considerazione 37 problemi di salute, tra i quali emicrania, convulsioni, varie forme di demenza e altro ancora.

Dai risultati dello studio è emerso che nel 2021 circa 3,4 miliardi di persone (una cifra pari al 43% della popolazione mondiale) vivevano con almeno una di queste condizioni neurologiche. Se paragonate ad altri ampi gruppi di patologie, come le malattie infettive, si stima che le malattie neurologiche rappresentino la principale causa di malattia e disabilità.

Il peso tuttavia non viene percepito allo stesso modo, essendo molto diversa l’incidenza di queste malattie nel mondo. Infatti circa l’80% delle morti e delle malattie neurologiche ha luogo nei paesi a reddito medio-basso. Alcuni dei 10 principali fattori che contribuiscono alla perdita di anni di buona salute comprendono ictus, encefalopatia neonatale, emicrania, demenza e neuropatia diabetica.

Impostazioni privacy