Fontana di Trevi, addio al tradizionale rito delle monetine: i turisti oggi le lanciano da qui

Conosciamo tutti l’iconico gesto di lanciare la monetina nella Fontana di Trevi. Ma oggi i turisti hanno scelto un’altra location a Roma.

Un gesto intriso di storia e tradizione: il lancio della monetina nella Fontana di Trevi a Roma. Qualcosa che, probabilmente, abbiamo fatto tutti almeno una volta nella vita. Eppure, oggi questo atto emblematico potrebbe ben presto essere abbandonato definitivamente. Ecco dove i turisti lanciano le loro monetine come buon auspicio.

Fontana di Trevi, oggi c'è un altro posto in cui i turisti lanciano le monete
Il rito del lancio della monetina nella Fontana di Trevi è noto in tutto il mondo, ma presto potrebbe cambiare – (arabonormannaunesco.it)

La Fontana di Trevi è un’opera dall’altissimo valore artistico, ma anche di cultura popolare. La più grande tra le celebri fontane di Roma, iniziata a costruire nel 1732 e terminata nel 1759. Il monumento è protagonista di una delle scene più famose del cinema italiano e, forse, di quello mondiale: in La dolce vita di Federico Fellini, del 1960, Anita Ekberg si tuffa nella vasca, invitando Marcello Mastroianni a fare lo stesso.

Il rito del lancio della monetina nella Fontana di Trevi è radicato nella cultura romana da generazioni. Visitatori provenienti da tutto il mondo si sono immersi nella leggenda secondo cui chi getta una monetina nella fontana è destinato a ritornare a Roma. Questa tradizione, iniziata negli anni ’50, è diventata un’icona del turismo nella Città Eterna.

Tuttavia, negli ultimi tempi, l’aumento costante del numero di visitatori ha messo a dura prova la tenuta della fontana e la gestione delle monete è diventata una sfida crescente. Ogni anno, milioni di euro vengono recuperati e destinati a opere di beneficenza. Proprio recentemente il Comune di Roma ha rinnovato il Protocollo di intesa con il Vicariato per l’utilizzo delle monete raccolte per la realizzazione di attività benefiche, assistenziale e di utilità sociale. Oggi, però, questo rito potrebbe scomparire definitivamente.

I turisti a Roma oggi lanciano le monetine da un’altra meravigliosa attrazione della Capitale

In realtà, non sappiamo se il rito possa essere del tutto sostituito o semplicemente affiancato. Ma oggi, sempre più turisti, per propiziare il loro ritorno a Roma lanciano le monetine – con le medesime modalità, di spalle e con gli occhi chiusi – dalla terrazza sul Campidoglio. Al Foro, dunque, come alla fontana di Trevi: la location che si apre accanto al Tabularium è attualmente protagonista della tradizione in questione.

Dove lanciano le monete i turisti di Roma
I turisti a Roma oggi lanciano le loro monetine da qui – (arabonormannaunesco.it)

A pochi passi dal luogo dove risiede il governo della Capitale, con vista sul tempio di Vespasiano e Tito. La lastra metallica rivolta verso il cielo del Portico degli Dei Consenti è oggi già ricolma di monetine di varia caratura, lanciate lì dai turisti, che riempiono Roma in ogni stagione.

La lastra, infatti, ha ai lati un bordino rialzato voluto per non far scivolare l’acqua piovana sui marmi. Dunque le monetine rimangono lì, ben visibili. E così, oggi, quest’altro luogo potrebbe essere teatro di un’usanza radicata nel tempo. Così affascinante, così immortale. Come Roma.

Impostazioni privacy