Dolore all’ombelico, un sintomo spesso sottovalutato: può trattarsi di qualcosa di molto grave

A volte si può avvertire del dolore all’ombelico, e bisogna farvi caso, perché potrebbe trattarsi di un problema serio. 

L’ombelico è un punto di collegamento, alla nascita, del feto al corpo materno, in grado di offrire nutrimento al futuro nascituro. In seguito al parto, tale cordone si recide e resta una cicatrice.

Dolore all'ombelico, cosa può voler dire
Dolore ombelico, che cosa può significare-arabonormannaunesco.it

Quello che non tutti sanno è che l’ombelico, in determinate culture, è ritenuto un’arma di seduzione, come ad esempio quando si espone nella danza del ventre, e questo aspetto trova le sue radici nel mondo antico. Nello specifico, nella mitologia greca, in cui Onfale (che significa ombelico in greco, per l’appunto), era sovrana di seduzione, ma anche segno di fertilità.

Ma tornando al discorso medico, l’ombelico, a volte, può causare dolore. Come avviene per molti altri tipi di dolore, ciò può voler dire che il nostro corpo è in sofferenza, che c’è qualcosa che non va. È dunque importante non sottovalutare un dolore all’ombelico, ma cercare di approfondire la questione, magari recandosi dal proprio medico di base.

Ci sono dei casi in cui, un dolore in questa parte del corpo, può essere segno di problemi seri. Scopriamo insieme di cosa si potrebbe trattare.

Dolore all’ombelico, perché non ignorare questo sintomo

Quando il corpo ci invia dei segnali e soprattutto se essi sono persistenti, sarebbe sempre meglio non ignorarli, perché potrebbero avere un senso ben preciso.

Dolore ombelico, cosa può essere
ombelico, se hai dolore potrebbe essere una cosa seria-arabonormannaunesco.it

Come detto, può accadere di avvertire un dolore all’addome, un malessere fastidioso che si diffonde soprattutto dietro l’ombelico. Può essere un fastidio continuo oppure andare a tratti, e può anche essere accompagnato da altri segnali. Ad esempio, il gorgoglio addominale, nausea, vomito, febbre, sangue nelle feci e molto altro ancora.

Non si possono di certo ignorare questi sintomi, perché le cause potrebbero avere un significato importante. A causare tale dolore potrebbero essere traumi o problemi gastrointestinali. Si potrebbe soffrire, infatti, di appendicite, gastrite, peritonite, diverticolite, ernia ombelicale e ulcera.

Il controllo medico, in presenza di traumi e di sangue o muco nelle feci, deve essere eseguito, per verificare che non vi siano problemi più gravi. È importante monitorarsi, si tratta del proprio bene e non è possibile ignorare sintomi seri. Questo perché a volte, trascurando la propria salute, si possono verificare delle conseguenze di un certo tipo.

Dunque, se dovessero comparire sintomi come quelli sopraindicati, è sempre consigliato recarsi dal medico di base per un primo controllo.

Impostazioni privacy